Giustizia, via libera dalla Camera al decreto "rito abbreviato". Morrone: "Grande soddisfazione"

Il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone, commenta così il via libera della Camera al provvedimento che prevede l’esclusione del rito abbreviato per i reati punibili con l’ergastolo

"Grande soddisfazione per un altro importante obiettivo raggiunto". Il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone, commenta così il via libera della Camera al provvedimento, primo firmatario Nicola Molteni, sottosegretario all’Interno, che prevede l’esclusione del rito abbreviato per i reati punibili con l’ergastolo. "Nessun generico sconto di pena a chi ha commesso reati molto gravi, come l’omicidio volontario o reati di terrorismo e mafia - afferma Morrone -. Con il rito abbreviato, infatti, gli autori di questi delitti potrebbero cavarsela con pene più miti, al massimo trenta anni, con il rischio di ingenerare negli italiani un senso di incertezza nei confronti della giustizia e di allarme sociale. Si tratta di una delle pietre miliari del pacchetto di norme in tema di sicurezza e giustizia, fondamentali se rapportate all’obiettivo della tutela della collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento