"Il sistema Romagna" visto dalle reti civiche: "Forlì può svolgere un ruolo centrale"

"Vogliamo continuare a cambiare la città prima che sia tardi", evidenzia Marco Ravaioli

La rete delle liste civiche di Forlì, Cesena, Faenza, Parma, Galeata presenta la loro visione di "Sistema Romagna". "Noi non siamo stati indicati con delle logiche di partito e dei like su Facebook, le persone ci hanno dato fiducia e ci hanno chiesto di candidarci - sottolinea Marco Ravaioli, candidato sindaco per Forlì SiCura -. In questi anni abbiamo conosciuto le persone, le problematiche e le risorse della nostra città".

"Le persone sono al centro del nostro programma politico - rimarca -. Siamo l'unico vero cambiamento civico per Forlì. Amiamo la nostra città e vogliamo rilanciarla. In caso di ballottaggio siamo disposti a dialogare con chi condivide i nostri valori e non ha denigrato la città promuovendo foto ed informazioni false. Qualunque sarà il mio risultato sono a disposizione per fare qualcosa di importante insieme".

Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e leader di "Italia in Comune" ribadisce il ruolo chiave della città mercuriale nel progetto di costruzione della rete civica. "Forlì nel sistema Romagna può svolgere un ruolo centrale - illustra -. Il concetto chiave è saper far rete all'interno della Regione". "La nostra rete civica vuole migliorare le condizioni della Romagna  sottolinea Domizio Piroddi, assessore comunale all'urbanistica e alle attività produttive per Insieme per Cambiare a Faenza, accompagnato da Massimiliano Penazzi, consigliere comunale a Faenza e coordinatore romagnolo di Insieme per Cambiare -. Sostengo Ravaioli proprio perché condivido i suoi valori, mette al centro la comunità, può essere la risposta giusta per Forlì".

Serse Soverini, coordinatore regionale di Italia in Comune ribadisce "l'importanza di supportare la Regione ed avvicinarla sempre di più ai territori per creare una rete civica romagnola". Elisa Deo, sindaco del comune di Galeata, sottolinea "l'importanza per i comuni del nostro territorio di fare rete tra loro, di sostenersi a vicenda per condividere le risorse e le idee". Anche Vittorio Valletta, candidato sindaco per Cesena Siamo Noi, condivide la proposta di formare una rete civica romagnola: "È innovativo questo dialogo tra liste civiche di città diverse. Ci siamo ritrovati nei valori di Italia in Comune, riuscire a lavorare insieme, fare rete è un'opportunità fondamentale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento