La Forlì del futuro, i Verdi: "Se ne parli pubblicamente". Bocciato il parcheggio al Campus

Uno dei più importanti, sui quali i Verdi tengono molto da sempre, è il completamento del San Domenico

Parlare pubblicamente del piano di opere pubbliche da 87 milioni di euro che la Giunta Zattini ha deliberato per i prossimi tre anni. E' la richiesta dei Verdi. "Alcune sono condivisibili, alcune meno, ed altre ancora sono del tutto errate, come il nuovo parcheggio al posto dell’area verde al Campus - esordiscono dal movimento del sole che ride -. E’ prevedibile un acceso dibattito su alcuni temi, ma senza una vera partecipazione dei cittadini ci saranno interventi che si conosceranno solo al termine della loro realizzazione, quando non ci sarà più occasione di migliorarli, come ad esempio è capitato con i neri catafalchi di corso Mazzini".

"Per superare questo problema occorre non essere timorosi ed affrontare tramite un confronto pubblico con i cittadini tutti i principali progetti che si intendono portare avanti per la città - proseguono i Verdi -. La legge sugli appalti ed i regolamenti comunali prevedono il dibattito pubblico come strumento di miglioramento degli investimenti pubblici e coinvolgimento diretto della cittadinanza: promuovere la conoscenza di ciò che si appresta a realizzare dà risultati positivi ovunque, come ad esempio in Francia dove è una prassi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei più importanti, sui quali i Verdi tengono molto da sempre, è il completamento del San Domenico. "Cominciamo a mostrare dunque il progetto del 4° stralcio, si consenta di discuterlo preventivamente e pubblicamente, non si pensi che un'opera di questa importanza sia una questione che riguarda solo qualche tecnico o amministratore di turno o gli ingombranti vertici della Fondazione. Sarebbe un notevole passo in avanti. I Verdi darebbero laicamente il loro contributo", concludono.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento