Elezioni, infermiera si candida al fianco di Zattini: "Voglio che Forlì sia la capitale della medicina"

"Da infermiera mi candido - prosegue- per dare più visibilità ai miei colleghi e per rappresentarli in tutte le sedi dove si decide il futuro e lo sviluppo di Forli"

E' stato approvato in questi giorni il nuovo Codice Deontologico degli infermieri, un vero e proprio vademecum della professione per affrontare e risolvere i problemi. "Un evento fondamentale - dice Maria Teresa Rinieri, candidata al Consiglio comunale per la lista civica "Forlì cambia- Zattini sindaco" - per il processo di professionalità che la categoria degli infermieri ha avviato nel 1994 con la pubblicazione del Profilo Professionale".

"Da infermiera mi candido - prosegue - per dare più visibilità ai miei colleghi e per rappresentarli in tutte le sedi dove si decide il futuro e lo sviluppo di Forli. Chi vota un infermiere vota  per se stesso, perché tutti, almeno una volta nella vita, siamo stati  assistiti, o abbiamo avuto un infermiere al nostro fianco".

"Per approfondire questi temi - prosegue - ed avere un confronto con la sottoscritta, con il candidato sindaco e la presidente dell' ordine professionale degli infermieri di Forlì-Cesena, sono ad invitare tutta la popolazione all' incontro che si terrà mercoledì 24 aprile, alle 16, nella sede di Piazza Saffi 2. Mi candido con Gianluca Zattini perchè voglio che Forlì sia la capitale della Romagna, città della medicina, della cultura e del buon vivere".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento