Elezioni, edicole info point. Portolani (Forlì Cambia): "Il bonus può essere un aiuto"

Lo comunica Marinella Portolani candidata nelle prossime elezioni amministrative nella lista Civica “Forlì Cambia” che sostiene Gian Luca Zattini a sindaco

“Nella veste di presidente Snag e membro  della Giunta e del Consiglio nazionale del sindacato giornalai, dopo un lungo lavoro fatto di incontri e valutazioni tecniche, ho ottenuto che anche a Forlì venisse stanziato il fondo biennale per il progetto sperimentale che vedrà le edicole impegnate nella mansione di “info point” del cui progetto ho anche la paternità”. Lo comunica Marinella Portolani candidata nelle prossime elezioni amministrative nella lista Civica “Forlì Cambia” che sostiene Gian Luca Zattini a sindaco. Per questa iniziativa la giunta ha stanziato 70.800 euro divisi fra questo e il prossimo anno, denaro da destinare a  quelle rivendite che aderiranno al nuovo sistema di informazione turistica.

Di questo risultato Portolani, titolare dell'edicola di Piazza Saffi, si sente "particolarmente contenta del risultato ottenuto perchè il bonus di 600 euro può essere assegnato anche alle edicole “pure”, che vendono solo riviste e quotidiani e che non posseggono partita Iva. E' sufficiente una marca da bollo e l'adesione al disciplinare approvato dalla Giunta. Così come possono partecipare all'iniziativa anche le edicole che sono all'interno dei negozi. La crisi c'è per tutto il settore e il bonus può essere un aiuto".

"I titolari di edicole - conclude Portolani - dovranno impegnarsi  a partecipare ad un corso di formazione culturale turistica e ad esporre in modo visibile cartelloni, piantane, vetrofanie in modo che il turista o il cliente possa intuire di essere in presenza di un info point a cui rivolgersi". Nel contempo, conclude Portolani, "mi sto impegnando affinché l'eventuale cifra residuale possa essere ridistribuita in un secondo tempo e soprattutto perchè la funzione di infopoint possa implementarsi con altri servizi istituzionali e commerciali che impreziosiscano sempre di più il ruolo naturale  di informazione delle edicole a  servizio della comunità dove operano, creando anche reddito ulteriore che possa contribuire a salvare la rete che é garanzia di democrazia".

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

  • Incendio nella zona industriale, in fiamme rifiuti industriali: fumo visibile a chilometri di distanza

  • Ha combattuto per anni contro un tumore: si è spento il cuore generoso del pizzaiolo Giovanni Fasciano

  • Lui pedala, lei ruba abilmente: la coppia di sposi torna a colpire, ma la Polizia la stana

  • Ha combattuto la Sla con "la dignità di una leonessa": addio a mamma Cristina

  • Sorpresi dalla violenta grandinata: paura per due escursionisti

Torna su
ForlìToday è in caricamento