Maxi operazione contro l''ndrangheta, Minutillo: "Fratelli d'Italia contro mafie e massoneria"

"Fratelli d'Italia si è sempre schierata contro le mafie e contro la massoneria che anche in questa inchiesta assiste all'arresto di numerosi suoi membri in odor di mafia", afferma Minutillo

"Fratelli d'Italia plaude con viva soddisfazione alla iniziativa giudiziaria che in tutta Italia ha portato all'arresto di centinaia di affiliati della 'ndrangheta". Lo afferma il dirigente nazionale del partito, Francesco Minutillo, che precisa: "Fratelli d'Italia si è sempre schierata contro le mafie e contro la massoneria che anche in questa inchiesta assiste all'arresto di numerosi suoi membri in odor di mafia. La cosa non stupisce e non deve stupire. Certe oscure organizzazioni sono il terreno fertile per le più nefande azioni criminali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Colpisce infatti che tra gli arrestati ci siano avvocati, commercialisti, politici e soprattutto massoni - conclude -. Il fatto che questa grande inchiesta nazionale abbia assistito anche a due arresti nella nostra provincia fa comprendere come si debba sempre tenere alta la guardia contro le infiltrazioni di organizzazioni criminali nella nostra economia, nella politica e nel nostro tessuto sociale. E questo anche e soprattutto in Romagna". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, frenano i contagi nel Forlivese. Ma si segnala un morto in più in città

Torna su
ForlìToday è in caricamento