Meldola, vandali in azione: annerite le targhe dei partiti comunisti

Sono state annerite le targhe dei partiti comunisti che hanno sede in quell'ufficio

Nella notte tra sabato e domenica scorsa alcuni vandali hanno imbrattato la vetrina della "Libera Associazione Comunista Andrea Coveri" in via Cavour a Meldola. Sono state annerite le targhe dei partiti comunisti che hanno sede in quell'ufficio. "Lunedì mattina, nel canonico appuntamento settimanale dei corsi di italiano, le volontarie e le donne che li frequentano si sono ritrovate di fronte a questo scempio - si legge in una nota a firma del Partito Comunista Italiano – Sezione di Meldola, Solidarea e Rifondazione Comunista – Federazione di Forlì -. Non vorremmo che tale gesto si riferisca proprio a questa attività che da febbraio per due giorni alla settimana ha come sede l’ufficio dell’associazione e che è riuscita ad aggregare sempre più persone, costruendo un laboratorio inclusivo di cui evidentemente vi era il bisogno. Chiara è la matrice fascista del raid, come chiaro è il clima di odio che pervade gran parte del paese e dell’Europa, frutto di politiche razziste, xenofobe e populiste interpretate da varie formazioni politiche che professano l’intolleranza, la diversità e la disuguaglianza fra razze, etnie, religioni e genere".

"Non credano i vecchi e nuovi fascisti di intimorire o silenziare i comunisti meldolesi - prosegue la note -. Continueremo e se possibile potenzieremo questa splendida esperienza atta ad includere e non ad escludere le persone. A Meldola non si erano mai manifestate azioni di questo genere dal dopoguerra, e guarda caso ciò avviene a quindici giorni dal voto amministrativo, che dopo dieci anni di governo di centro destra ha visto il centro sinistra riconquistare il municipio. Invitiamo le istituzioni, i sindacati e i partiti democratici a non sottovalutare questi episodi, consumati sì da vigliacchi, ma sintomi di rigurgiti reazionari che, incoraggiati anche da alcuni leader nazionali, cercano di seminare paura tra i cittadini. I comunisti sono stati, sono e saranno sempre a fianco di chi difende la democrazia nata dalla resistenza e dalla lotta partigiana".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento