Migranti, Mezzacapo: "L'assessore li accolga a casa sua"

Il leghista, dopo aver chiesto all’assessore Mosconi dove intendesse “ospitare” i possibili nuovi migranti, ha lanciato una provocazione chiedendogli di "accoglierli in casa propria così e a proprie spese”

Nell’ultimo consiglio comunale il capogruppo della Lega Nord Daniele Mezzacapo ha interrogato l’assessore alla Politiche di Welfare Raoul Mosconi sul tema dell'accoglienza dei migranti. Il leghista, dopo aver chiesto all’assessore Mosconi dove intendesse “ospitare” i possibili nuovi migranti, ha lanciato una provocazione chiedendogli di "accoglierli in casa propria così e a proprie spese”.

“Ho preparato un documento per lei assessore - ha affermato Mezzacapo nell’assise comunale rivolgendosi a Mosconi - con il quale lei dichiara al Prefetto forlivese di rendersi disponibile ad ospitare subito almeno due migranti, se vuole glielo consegno subito". L'assessore ha replicato che la propria casa è abitabile solo per 5 persone e che per motivi familiari è già al completo.

"Mi chiedo perché lei si sia tempestivamente preoccupato dei migranti - afferma l'esponente del Carroccio - e non dei cittadini forlivesi e italiani poveri che abitano nelle case popolari cittadine, in gravi difficoltà economica e talvolta obbligati a rinunciare alle cure mediche e ai beni di prima necessità. Lei assessore deve preoccuparsi dei forlivesi e non dei migranti di cui la città è oramai satura, prima vengono i cittadini e solo quando quest’ultimi saranno tutti in buone condizioni, allora ci preoccuperemo degli altri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro frontale sulla via per la Tangenziale: uno degli automobilisti non ce l'ha fatta

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

Torna su
ForlìToday è in caricamento