Pd, Di Maio a Salotto Blu: "Ci hanno portato a questo punto i conflitti politici e personali"

Intervistato a VideoRegione da Mario Russomanno, il deputato Dem Marco Di Maio ha ripercorso le vicende politiche che hanno preceduto la sconfitta elettorale

Intervistato a VideoRegione da Mario Russomanno, il deputato Dem Marco Di Maio ha ripercorso le vicende politiche che hanno preceduto la sconfitta elettorale del centrosinistra e la elezione di Gianluca Zattini a sindaco. Dalla rinuncia alla ricandidatura di Davide Drei, nel luglio del 2018, seguita pochi giorni dopo dall'annuncio dello stesso Di Maio di non essere disponibile per la candidatura a sindaco, fino alla esplorazione svolta da Gabriele Zelli e alla candidatura ufficiale di Giorgio Calderoni: "Nutro molto rispetto per Calderoni - ha detto Di Maio - ma confesso che non lo conoscevo fino al momento in cui qualcuno ne ha indicato il nome". Sulla questione del possibile azzeramento dei vertici comunali e di federazione del Pd, Di Maio ha detto: "Dobbiamo fare analisi, non processi personali. Più che responsabilità dobbiamo cercare unità, sono stati soprattutto i conflitti politici e personali a portarci a questo punto". La trasmissione andrà in onda giovedì alle 23.15. 


 

Potrebbe interessarti

  • Top Hairstylist in città: scopri a chi affidare il tuo prossimo cambio di stile

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Evitare la bolletta salata in estate con questi 3 suggerimenti

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Ancora sangue sulle strade: sciagura in serata, muore un 28enne forlivese

  • Dramma sulla Cervese, incredulità e dolore: gli amici ricordano il "gigante buono"

Torna su
ForlìToday è in caricamento