Pd, Di Maio a Salotto Blu: "Ci hanno portato a questo punto i conflitti politici e personali"

Intervistato a VideoRegione da Mario Russomanno, il deputato Dem Marco Di Maio ha ripercorso le vicende politiche che hanno preceduto la sconfitta elettorale

Intervistato a VideoRegione da Mario Russomanno, il deputato Dem Marco Di Maio ha ripercorso le vicende politiche che hanno preceduto la sconfitta elettorale del centrosinistra e la elezione di Gianluca Zattini a sindaco. Dalla rinuncia alla ricandidatura di Davide Drei, nel luglio del 2018, seguita pochi giorni dopo dall'annuncio dello stesso Di Maio di non essere disponibile per la candidatura a sindaco, fino alla esplorazione svolta da Gabriele Zelli e alla candidatura ufficiale di Giorgio Calderoni: "Nutro molto rispetto per Calderoni - ha detto Di Maio - ma confesso che non lo conoscevo fino al momento in cui qualcuno ne ha indicato il nome". Sulla questione del possibile azzeramento dei vertici comunali e di federazione del Pd, Di Maio ha detto: "Dobbiamo fare analisi, non processi personali. Più che responsabilità dobbiamo cercare unità, sono stati soprattutto i conflitti politici e personali a portarci a questo punto". La trasmissione andrà in onda giovedì alle 23.15. 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

  • Far west nella notte in centro storico a Forlimpopoli, i banditi assaltano un Bancomat

Torna su
ForlìToday è in caricamento