"Ora più che mai si prediliga l'acquisto di prodotti della nostra terra"

E' l'appello di Andrea Costantini, coordinatore Giovani della Lega Romagna

"Ora più che mai si prediliga l'acquisto di prodotti della nostra terra". E' l'appello di Andrea Costantini, coordinatore Giovani della Lega Romagna. "E' assodato,purtroppo, che quella che è stata una terribile crisi sanitaria, senza precedenti, abbia colpito senza pietà l'economia, inclusa quella locale - afferma l'esponente del Carroccio -. L'invito è quello di consumare prodotti locali per salvaguardare la nostra economia e supportare i produttori che hanno dovuto e debbono continuare a lottare contro i risvolti negativi di una pandemia storica e impietosa, per questo è davvero importante che nella spesa di tutti i giorni si scelgano i nostri prodotti per la salvaguardia della nostra agricoltura e del nostro commercio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' importante acquisire anche la consapevolezza che ognuno di noi può essere determinante e di grande aiuto sotto questo aspetto, il nostro territorio abbonda di pregiati,invidiati ed unici prodotti con dietro una storia culinaria e di grande significato ed è, ora più che mai necessario e di fondamentale importanza acquistarli per sostenere in maniera marcata i produttori e commercianti del nostro territorio", conclude Costantini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso arresto cardiaco spezza la vita ad un giovane di 26 anni

  • "Sarà un maxi-supermercato, secondo solo all'iper": i commercianti chiedono di bocciare il progetto

  • Meldola, si lancia nel vuoto e perde la vita: nuova tragedia al ponte dei Veneziani

  • Mentre lavora il giardino di casa la terra restituisce bombe a mano e proiettili: strada chiusa a pochi passi dal centro

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Il primo giorno dei bar: "Poca gente e chiedono il permesso per entrare. Ma chi entra consuma dentro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento