Ordinanza anti-alcol, Rossi (Potere al Popolo): "Provvedimenti di facciata e inutile"

E' l'opinione di Valentina Rossi, capogruppo di "Potere al Popolo" nell'Unione dei Comuni della Romagna forlivese.

"Vietare l'uso degli alcolici solo nel centro storico non risolve né la piaga dell'alcolismo che si sta diffondendo sempre più tra i giovani, né della sicurezza dei cittadini, considerato che la cittadinanza per lo più vive fuori dal centro urbano. Semplicemente si sposta il problema aumentando l'isolamento e il pericolo soprattutto nelle periferie". E' l'opinione di Valentina Rossi, capogruppo di "Potere al Popolo" nell'Unione dei Comuni della Romagna forlivese, commentando l'ordinanza firmata dal sindaco Gian Luca Zattini.

"Come sempre l'amministrazione di turno non riesce a risolvere i problemi dei cittadini con un programma complessivo e trasversale che sappia affrontare il disagio alla radice. Come sempre si prendono provvedimenti di facciata, superficiali e quasi inutili, se non peggiorativi - osserva Rossi -. Nel caso specifico il vietare l'uso degli alcolici solo nel centro storico risolve il problema del decoro urbano del centro storico". "L'abuso di alcool, come di droga di cui poco si parla, è una problematica sociale che aumenta laddove manca prevenzione, cultura, ascolto, dove la crisi crea disoccupazione e niente viene a sostenere la depressione e la paura del futuro", prosegue l'esponente di "Potere al Popolo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Rossi, "non servirà a nulla vietare bere alcolici camminando, non serve a nulla neanche protestare sull'uso del contenitore (vetro e plastica). Serve creare politiche virtuose a partire dalla scuola sull'uso consapevole e le controindicazioni dell'alcool. Serve prima di tutto contrastare la povertà e l'abbandono con politiche che assicurino la dignità del vivere a tutti e tutte. Serve comprendere che il proibizionismo fine a se stesso è inutile se non dannoso e che il "decoro" più che urbano, dovrebbe essere emotivo, inteso come gioia e serenità per tutti e non per pochi. L'arma della percezione della sicurezza usata prima dal Pd e ora dalla destra non è altro che una bolla di sapone che non risolve nulla. Fare politica è ben altro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

Torna su
ForlìToday è in caricamento