48° congresso del Partito repubblicano, ecco i forlivesi con incarichi direttivi nazionali

Si è celebrato, a Roma, col titolo “Risorgimento della Ragione”, il 48° Congresso nazionale del Partito Repubblicano Italiano, che si è concluso, dopo ampio ed articolato dibattito, con l’approvazione di una mozione unitaria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Dicembre intenso per il Partito Repubblicano Italiano, che ha celebrato il 1 e 2 dicembre a Forlì il Congresso dell’Emilia Romagna, conclusosi con l’elezione del nuovo consiglio regionale, e la nomina a segretario di Renato Lelli. Nei giorni 8, 9, 10 dicembre, invece, si è celebrato, a Roma, col titolo “Risorgimento della Ragione”, il 48° Congresso nazionale del Partito Repubblicano Italiano, che si è concluso, dopo ampio ed articolato dibattito, con l’approvazione di una mozione unitaria volta al rilancio dell’azione politica del partito, anche in vista delle prossime competizioni elettorali. Della Consociazione forlivese sono stati eletti, nel direzione nazionale, Alessandra Ascari Raccagni, Marcello Rivizzigno, Mariaconcetta Schitinelli, Oliviero Widmer Valbonesi, chiamati a far parte anche del Consiglio Nazionale assieme a Luigi Ascanio, Luigi Bertelè, Roberta Culiersi, Gilberto Ercolani, Francesco Focacci, e Luigi Fristachi (fra i probiviri). Il 16 dicembre il Consiglio nazionale ha poi nominato Segretario nazionale Corrado De Rinaldis Saponaro, già coordinatore del partito.

Torna su
ForlìToday è in caricamento