Possibile: "Sosteniamo il sindaco Drei nella richiesta di un chiarimento sul decreto sicurezza"

"Riteniamo sia importante la sua richiesta che, unendosi a quella dell’ANCI, chiede la sospensione immediata del Decreto Sicurezza"

"Ringraziamo il Sindaco Drei per il suo intervento sulla questione del Decreto Salvini. Riteniamo sia importante la sua richiesta che, unendosi a quella dell’ANCI, chiede la sospensione immediata del Decreto Sicurezza e l'apertura del confronto con i sindaci per una revisione del provvedimento coerente con la Costituzione, con le leggi, i diritti fondamentali dell'uomo e con la sicurezza effettiva delle nostre comunità. La riteniamo una presa di posizione chiara e netta, e che si muove nell’ambito di competenze e poteri di un Sindaco e non, come ci hanno accusato di fare, chiedendo di violare la legge (cosa che, ribadiamo, non abbiamo mai chiesto). È siamo soddisfatti che il Sindaco faccia riferimento anche a problematiche concrete conseguenti al Decreto": lo scrive Possibile Forlì-Cesena. 

"Non basta scrivere “sicurezza” nel nome di una norma per renderla effettiva: l’idea di sicurezza che abbiamo si basa sul fatto che la sicurezza sulle strade, nelle città e nei territori la fanno le persone che vivono e percorrono quelle strade,  città e territori: si è veramente sicuri quando si può camminare in strada senza il bisogno di un poliziotto che sorveglia la situazione o di una telecamera che registra l’accaduto. La nostra idea di sicurezza si basa sulla riduzione delle disuguaglianze e sulla parità di possibilità per tutti e tutte. Rifacendoci alle parole del Presidente Mattarella, “la sicurezza parte da un ambiente in cui tutti si sentano rispettati e rispettino le regole del vivere comune. La vera sicurezza si realizza, con efficacia, preservando e garantendo i valori positivi della convivenza. Sicurezza è anche lavoro, istruzione, più equa distribuzione delle opportunità per i giovani, attenzione per gli anziani, serenità per i pensionati dopo una vita di lavoro: tutto questo si realizza più facilmente superando i conflitti e sostenendosi l’un l’altro”, conclude la nota.

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Giugno, le sagre sbocciano in tutta la Romagna: ecco tutti gli imperdibili appuntamenti

  • Sfratto per gli scarafaggi: come allontanarli da casa una volta per tutte

I più letti della settimana

  • Investite su viale Roma: due giovani ferite, una portata con l'elicottero a Cesena in gravi condizioni

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Grave incidente in viale Roma: atterra anche l'elimedica

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Incidente nel pomeriggio sul tratto forlivese dell'A14: lunghi incolonnamenti

  • Il Consiglio comunale che verrà in attesa della nuova giunta: la metà dei seggi alla Lega

Torna su
ForlìToday è in caricamento