Sì alla rimozione dell’amianto dall’aula magna del Classico, gioisce il M5S

Il Comune dà il via alla rimozione dell’amianto dall’aula magna del Liceo Classico. Il M5S: “Finalmente”

Via libera dall'amministrazione comunale alla rimozione dell’amianto dall’aula magna del Liceo classico. "E’ stata una battaglia dura, iniziata nel marzo del 2017 con un’interrogazione in Consiglio comunale, seguita da un esposto in Procura - ricordano i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Daniele Vergini e Simone Benini -. E proseguita nonostante le accuse lanciateci dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pd, Drei di “creare inutili allarmismi” e risposte del tipo “la superficie danneggiata è limitata, quindi senza obbligo di rimozione”. Ma ora, forse anche per quei documenti ufficiali, da noi forniti, in cui si evidenziava come la Provincia considerasse gli interventi di bonifica “essenziali a garantire la salute e sicurezza degli utilizzatori”, possiamo dirlo: ce l’abbiamo fatta. Il Comune di Forlì ha, lo vogliamo ribadire, finalmente, stanziato i 30.000 euro necessari per bonificare il pavimento con colla contenente amianto della sala Icaro, appunto l’aula magna del Liceo Classico". 

SICUREZZA NELLE SCUOLE, ECCO IL PROGRAMMA M5S - "Una cosa è certa: se i forlivesi, col voto di maggio, decideranno di mandarci alla guida della città una delle priorità sarà proprio quella di verificare lo stato di tutti gli immobili comunali, a partire dalle scuole, con la rimozione di tutte le strutture anche solo a rischio amianto - affermano i pentastellati -. Non possiamo assolutamente permettere che i nostri ragazzi, che sono il nostro futuro, siano anche solo a rischio. Abbiamo inoltre in programma tutta una serie di iniziative per affrontare con maggiore decisione il problema amianto, a partire da un’informazione capillare alla cittadinanza sui pericoli e rischi per la salute connessi all’amianto. Fino ad arrivare ad una mappatura aerea tramite droni di tutto il territorio comunale, e il reperimento di appositi fondi europei per agevolare le bonifiche, anche a privati. Le soluzioni per affrontare la piaga dell’amianto esistono e anche le risorse economiche, quello che è mancato all’attuale amministrazione è la volontà e la capacità politica di farlo". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni, ecco la 'lista degli ex'. Alea? "Progetto che non sta in piedi". Inceneritore? "Inevitabile"

  • Cronaca

    Ravegnana chiusa, Drei: "Serve un nuovo progetto di collegamento con Ravenna"

  • Cronaca

    M5S: "Comprata la fiera come centro per sfollati, ma il progetto anti-sismico è stato bocciato"

  • Cronaca

    Attacco al vescovo, solidarietà dal sindaco Drei: "Forlì è una città di persone rispettose"

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto: la Romagna si sveglia nella notte, paura sui social

  • MotoGp, allenamento col cross per Dovi e Petrucci. E Valentino commenta su Instagram

  • 10 anni fa la morte della piccola Alice, il padre: "E' cambiata la situazione? Sì, in peggio"

  • "Ufficio Sinistri": in centro a Forlì una birreria in onore del ragionier Fantozzi

  • Si parte coi 4 rilevatori di passaggio col semaforo rosso, dove saranno e come funzionano

  • Cicloturista si schianta contro un'auto in sosta: è in gravi condizioni

Torna su
ForlìToday è in caricamento