Ridolfi, la Lega chiede l’impegno della Regione: "Mettere a bilancio le risorse per l'apertura in primavera"

La Lega impegna la Giunta Bonaccini "ad attivarsi con ogni strumento a sua disposizione per consentire, entro la primavera 2020, la riapertura dell’aeroporto di Forlì

Con una risoluzione a prima firma del consigliere regionale e capogruppo in Consiglio comunale Massimiliano Pompignoli, la Lega impegna la Giunta Bonaccini "ad attivarsi con ogni strumento a sua disposizione per consentire, entro la primavera 2020, la riapertura dell’aeroporto di Forlì, anche attraverso lo stanziamento, nel prossimo bilancio di previsione, di risorse regionali sufficienti a garantire la piena operatività dello scalo".

"Per la riapertura del Ridolfi è fondamentale l’impegno e l’attivazione di tutte le Istituzioni locali e in particolare il concorso finanziario della Regione Emilia-Romagna - afferma Pompignoli -. Mi auguro che questo avvenga a dicembre, nell’ambito della discussione del prossimo bilancio di previsione il tempo stringe e la programmazione dei voli per la primavera 2020 è agli sgoccioli".

Nel testo della risoluzione Pompignoli ripercorre gli ultimi "traguardi" della società di gestione e ricorda positivamente "la conclusione dell’istruttoria tecnica che consentirà all’aeroporto di Forlì di rientrare nell’elenco degli scali di rilevanza nazionale, per i quali è lo Stato che provvede a fornire il personale dei Vigili del Fuoco. Adesso è indispensabile reperire le risorse nella prossima legge di bilancio nazionale e procedere con la firma del decreto da parte del Ministero dei Trasporti di concerto con il Ministero dell’Interno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo motivo, il consigliere del Carroccio chiede alla Regione di "sollecitare il Governo affinché proceda rapidamente alla sottoscrizione del decreto interministeriale funzionale alla programmazione dei voli per la prossima primavera e si impegni a inserire, nella prossima legge di bilancio, le risorse finanziarie indispensabili a rendere operativa l’istruttoria tecnica che consentirà all’aeroporto di Forlì di rientrare nell’elenco degli scali di rilevanza nazionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

  • Coronavirus, nel forlivese un nuovo caso ma nessun decesso

Torna su
ForlìToday è in caricamento