Aeroporto Forlì, risoluzione Pd per riaprire il "Ridolfi" entro la primavera 2020

Indispensabile, per Zoffoli, trovare quindi le risorse per rendere operativo lo scalo e che il ministero dei Trasporti dia il via libera alla programmazione

Sollecitare tutti gli attori istituzionali per una riapertura dell'aeroporto "Luigi Ridolfi" di Forlì entro la primavera 2020, attivandosi presso i competenti organismi della Commissione Europea per la richiesta di autorizzazione per gli aiuti di Stato. È questo uno degli obiettivi della risoluzione del Partito democratico, primo firmatario Paolo Zoffoli, siglata anche da Valentina Ravaioli, Lia Montalti e Stefano Caliandro, che mira anche a prevedere nel bilancio regionale le risorse per gli interventi necessari, chiedendo al governo sia un impegno analogo sul bilancio statale sia la sottoscrizione del decreto interministeriale, funzionale alla programmazione dei voli per la prossima primavera.

Dopo la lunga inattività dello scalo aeroportuale forlivese, fermo dal 2013, nel dicembre scorso è stata firmata la convenzione tra Fa srl, la società che gestirà l'aeroporto di Forlì, ed Enac. Si sono così avviati gli interventi di ripristino dell'operatività della struttura che, inizialmente ipotizzato per l'estate 2019, è tuttavia slittato a causa della mancanza di elementi fondamentali per la riapertura, quali il posto di polizia, dei vigili del fuoco, la guardia di finanza e la dogana. Nei giorni scorsi si sono concluse le ultime istruttorie tecniche e, da adesso, "il Ridolfi potrà rientrare negli scali di rilevanza nazionale". Indispensabile, per Zoffoli, trovare quindi le risorse per rendere operativo lo scalo e che il ministero dei Trasporti dia il via libera alla programmazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il bilancio statale - concludono i dem - dovrebbe prevedere un finanziamento inserito con emendamento, a cui è importante che si aggiunga l'impegno di tutte le istituzioni locali, inclusa la Regione Emilia-Romagna, che già in passato si è adoperata per il rilancio del Ridolfi e che ha pubblicamente dichiarato la propria disponibilità a sostenere investimenti infrastrutturali e la promozione dei voli legati agli arrivi turistici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Schianto in moto sulla Tosco-Romagnola: ferito un 28enne forlivese

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Covid-19, nuova ordinanza in Emilia Romagna: contagi tra familiari, si stringono le maglie

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

  • Covid-19, torna a muoversi il numero dei casi: nuova positività al virus a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento