Meldola, Cavallucci giura da sindaco: "La politica non è un'avventura personale"

Roberto Cavallucci, con emozione, davanti ad una sala gremita, ha prestato il solenne giuramento di fedeltà alla Costituzione Italiana

Giovedì si è svolta la prima seduta del Consiglio Comunale di Meldola, aperta dai saluti del sindaco Roberto Cavallucci, che con emozione, davanti ad una sala gremita, ha prestato il solenne giuramento di fedeltà alla Costituzione Italiana. Cavallucci ha sottolineato che il suo impegno per i prossimi cinque anni sarà massimo poiché "la politica non è per me un'avventura personale, ma un meraviglioso viaggio collettivo" che intende portare avanti con il supporto e la collaborazione di tutti i consiglieri neo eletti e della squadra di Giunta che lo affiancherà.

Oltre a sottolineare il proprio spirito di servizio, il primo cittadino ha ribadito l'apertura e la totale disponibilità all'ascolto dei cittadini, invitando tutti i meldolesi a rendersi parte attiva della vita sociale e politica come instancabili protagonisti della propria comunità. Nell'augurare un buon lavoro al Consiglio insediatosi, non sono mancati i ringraziamenti nei confronti delle varie liste che si sono confrontate durante la campagna elettorale e a tutti gli amministratori e consiglieri Comunali che lo hanno preceduto.
 

Potrebbe interessarti

  • Top Hairstylist in città: scopri a chi affidare il tuo prossimo cambio di stile

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Evitare la bolletta salata in estate con questi 3 suggerimenti

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Ancora sangue sulle strade: sciagura in serata, muore un 28enne forlivese

  • Dramma sulla Cervese, incredulità e dolore: gli amici ricordano il "gigante buono"

Torna su
ForlìToday è in caricamento