Elezioni, Tassinari e l'impegno per il gentil sesso: "Premio per le migliori start-up presentate dalle 18enni"

"Si tratta di due esempi simbolici di una concezione personalistica e non solo sociale della donna oggi a Forlì", spiega Tassinari

"Un premio per le migliori start-up presentate dalle diciottenni". E' l'impegno di Rosaria Tassinari, candidata al consiglio comunale di Forlì per Forza Italia, in caso di vittoria del candidato sindaco Gian Luca Zattini. Spiega Tassinari: "Mi impegnerò ad attuare due idee semplici sulla linea delle donne protagoniste della vita cittadina. Si tratta di due esempi simbolici di una concezione personalistica e non solo sociale della donna oggi a Forlì".

"La prima proposta - illustra - riguarda le diciottenni forlivesi, l’età simbolo d’ingresso nel mondo del lavoro: l’istituzione di un premio alle tre migliori startup su nuovi lavori, magari con accompagnamento da parte dell’amministrazione comunale fino a trovare il lavoro. Non è una rivoluzione economica, ma un gesto di fiducia nelle ragazze giovani, un segnale di speranza nel futuro così problematico per tanti giovani, un’attenzione benaugurale per chi entra nel mondo del lavoro".

"La seconda proposta - prosegue - vorrebbe coinvolgere le ultracentenarie, che attualmente a Forlì sono 34, di cui una di 113 anni (10 gli uomini): raccontare in un libro con video le storie delle dieci centenarie più longeve, per dare valore alla memoria storica della Forlì quotidiana, per rendere protagoniste le donne come persone prima ancora che personaggi, per dare un segnale che la vecchiaia non è solo un problema sociale, ma anche una ricchezza di saggezza, di esperienza e di rispetto per il bene comune di tutta la città".

Conclude: "Si tratta di due gocce nel mare della complessa realtà della nostra città, che però potrebbero lanciare un segnale nuovo nel governo della “polis” forlivese, dove tutti i cittadini, come diceva il senatore Ruffilli, sono arbitri della democrazia", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento