Il segretario regionale Pd a Salotto blu: "Con le primarie abbiamo esagerato. Su Drei si farà una valutazione"

Conversando a VideoRegione con Mario Russomanno non si è sottratto a valutazioni su temi complessi, dalla autonomia regionale al rapporto tra Emilia e Romagna

Giovane, con una esperienza da sindaco alle spalle, comunicatore brillante, il ferrarese Paolo Calvano è il segretario regionale del Pd. Conversando a VideoRegione con Mario Russomanno non si è sottratto a valutazioni su temi complessi, dalla autonomia regionale al rapporto tra Emilia e Romagna. Alla domanda sul futuro delle amministrazioni di Cesena e Forlì ha risposto così: "in generale penso che il Pd abbia fatto un uso troppo ampio dello strumento delle primarie. Ritengo che la dove il sindaco non sia più rieleggibile, come a Cesena, la consultazione popolare sia opportuna per individuare il candidato o la candidata. A Forlì, invece, riterrei che il partito e i corpi sociali debbano farsi carico di un giudizio sull'operato del sindaco e agire di conseguenza". La trasmissione andrà in onda Giovedì alle 23 e 15.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

  • La "Panda" diventa un'auto stupefacente: la droga era nascosta nel pianale, tre arresti

Torna su
ForlìToday è in caricamento