Il segretario regionale Pd a Salotto blu: "Con le primarie abbiamo esagerato. Su Drei si farà una valutazione"

Conversando a VideoRegione con Mario Russomanno non si è sottratto a valutazioni su temi complessi, dalla autonomia regionale al rapporto tra Emilia e Romagna

Giovane, con una esperienza da sindaco alle spalle, comunicatore brillante, il ferrarese Paolo Calvano è il segretario regionale del Pd. Conversando a VideoRegione con Mario Russomanno non si è sottratto a valutazioni su temi complessi, dalla autonomia regionale al rapporto tra Emilia e Romagna. Alla domanda sul futuro delle amministrazioni di Cesena e Forlì ha risposto così: "in generale penso che il Pd abbia fatto un uso troppo ampio dello strumento delle primarie. Ritengo che la dove il sindaco non sia più rieleggibile, come a Cesena, la consultazione popolare sia opportuna per individuare il candidato o la candidata. A Forlì, invece, riterrei che il partito e i corpi sociali debbano farsi carico di un giudizio sull'operato del sindaco e agire di conseguenza". La trasmissione andrà in onda Giovedì alle 23 e 15.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento