Elezioni, Ravaioli scende in campo. I Verdi: "Non è con le luminarie che si affrontano i problemi del centro"

"Non siamo affatto sorpresi dalla "autocandidatura" dell'assessore Ravaioli", attaccano i Verdi

L'assessore al centro storico Marco Ravaioli rompe gli indugi ed annuncia la candidatura da civico per la lista "Forlì SiCura". "Non siamo affatto sorpresi dalla "autocandidatura" dell'assessore Ravaioli - attaccano i Verdi -. Lui e la sua lista da tempo stanno lavorando a questo progetto che, dopo il cambio di nome, è stato allargato ad una compagine di storici ex democristiani molti dei quali con lo sguardo rivolto ad un tempo che fu. Nel fargli gli auguri intendiamo sottolineare non solo che il progetto non ci interessa, ma soprattutto esprimere e ribadire che giudichiamo assai negativamente l'azione amministrativa del neo-candidato".

Gli esponenti del sole che ride la ragionano in questo modo: "Se bastano le luminarie di Natale per aspirare alla responsabilità di primo cittadino vogliamo ribadire che non è con azioni come quelle, peraltro realizzate da una società di cui fa parte la Fiera che ha avuto senza gara un appalto pluriennale per occuparsi direttamente delle attività natalizie, che si affrontano i problemi di un centro storico che ha gravissimi problemi di diversa natura. Proprio il progetto Centro storico elaborato dall'assessore ne costituisce il maggiore fallimento. Vuote e generiche chiacchiere senza costrutto, incapaci di riportare abitanti ed attività commerciali ed artigianali all'interno della città storica, unica possibilità per una sua rinascita. Come dimenticare il sostegno al nuovo Poc commerciale, vero strumento killer di ciò che resta di vivo in città, con ile sue centinaia di migliaia di metri quadri di nuovi centri commerciali ovunque, non ultimi quelli di cui hanno dato risalto pochi giorni fa gli organi di informazione".

E ancora: "Come dimenticare invece la sua strenua opposizione al ritorno degli autobus in centro, superata dopo molto temo e solo in parte grazie alle migliaia di firme raccolte fra i cittadini? Come dimenticare la concessione di un finanziamento di 34 mila euro senza gara ad una associazione a lui vicina per generiche attività di "rivitalizzazione" del Centro, nell'ambito di un progetto del Comune che, guarda caso ha lo stesso nome della sua lista. Troviamo assai discutibile che un Comune adotti un progetto, buono o cattivo che sia, che la Giunta gli dia il nome di "Forlì Si Cura " e poi che una formazione politica se ne appropri usandolo a proprio uso e consumo". Per i Verdi "è poi Intollerabile la costante azione con la quale si appropria di meriti o competenze altrui. Solo per fare un paio di esempi. L'illuminazione a Led è di competenza e la fa l'assessore all'ambiente Senzani, così come il mercato ortofrutticolo è una realizzazione della giunta Balzani, così come gli attraversamenti stradali protetti sono una competenza dell'assessore alla viabilità che ha destinato loro gran parte delle risorse dell'arredo urbano per finanziare stralci di un piano generale già approvato dalla giunta precedente, il merito della sosta gratuita dalle 18 in avanti è di altri mentre lui ha costantemente ne ha osteggiato la decisione fino alla fine per non sottrarre risorse a Forlì Mobilità Integrata".

Dal movimento un altro affondo: "Si vanta e annuncia l'arrivo prossimo del regolamento di polizia urbana, che chiama "regolamento di civile convivenza" ma in realtà si tratta di una iniziativa fallimentare, dai contenuti discutibili, che nessuno vuole votare.  Stendiamo infine un velo pietoso su altri compiti portati avanti in modo del tutto insoddisfacente. Ci riferiamo al piano del traffico e a quello della mobilità sostenibile. Avrebbero meritato una amplissima partecipazione, pubblici dibattiti, confronti con esperti e cittadini. Nulla di tutto questo. Inoltre non si è vista nessuna azione riguardante interventi per ridurre il traffico privato e contribuire a migliorare il servizio pubblico e soprattutto la qualità dell'aria. Potrebbe farci rimpiangere perfino Drei".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Chiamiamo ma Alea non viene a svuotare i bidoni": la protesta delle utenze aziendali

  • Cronaca

    Aeroporto, la Regione rompe gli indugi: pronta a metterci 12 milioni per gli investimenti

  • Cronaca

    Per il secondo anno salta il Carnevale in piazza Saffi: troppa burocrazia per le associazioni

  • Cronaca

    Forlì, guida alla città: quali sono le dieci cose assolutamente da visitare

I più letti della settimana

  • Alea Ambiente, approvate le tariffe 2019: si attende il via libera definitivo. Ecco quanto si risparmierà

  • Tremendo scontro a Due Palazzi, quattro feriti di cui due gravi

  • Nuovo polo commerciale all'uscita dell'A14: due grandi negozi come il 'Globo', ristoranti e fast-food

  • Il marito non torna a casa, la moglie fa la macabra scoperta: trovato morto nell'orto

  • Densa nuvola di fumo nero in cielo fa scattare l'allarme

  • Dagli scavi di Piazzale della Vittoria emerge una "pagnotta" di duemila anni fa: al via le analisi

Torna su
ForlìToday è in caricamento