Tumore al seno, alla ricercatrice Irst Tania Rossi la Borsa di studio "Annastaccatolisa" onlus

L'associazione “Annastaccatolisa” è una onlus che dedica le sue attività alla prevenzione, alla ricerca e alla cura dei carcinomi mammari fondata dai familiari e dagli amici di Anna Lisa Russo, scomparsa nel 2011 proprio a causa di questa forma aggressiva di tumore

Il tumore al seno è la neoplasia più frequente tra le donne ma fortunatamente, la diagnosi precoce e i moderni e più efficaci approcci terapeutici - chirurgici, radioterapici e farmacologici - hanno permesso il miglioramento della sopravvivenza in ogni fascia d’età. Tuttavia, esistono alcuni sottotipi di tumore al seno - il più complesso è quello definito triplo negativo - per i quali ancora non si dispone di terapie specifiche ed efficaci. È proprio per studiare e sconfiggere quest’ultima particolare neoplasia che l’associazione "Annastaccatolisa" onlus di Montecatini Terme in questi anni è stata a fianco dell’Istituto Tumori della Romagna (Irst) Irccs finanziando borse di studio e progetti di ricerca mirati.

Anche quest’anno l’Associazione, grazie alla sua attività di raccolta fondi, ha confermato il suo sostegno alle attività di ricerca oncologica tramite una borsa di studio, della durata di un anno, assegnata per il secondo anno consecutivo alla giovane ricercatrice del Laboratorio di Bioscienze Irst, Tania Rossi, per permetterle di portare avanti uno studio già attivato sul carcinoma della mammella triplo negativo. In particolare, la ricerca si pone come obiettivo quello di valutare e comparare le potenziali alterazioni genetiche/molecolari presenti nelle cellule tumorali circolanti (Ctc), nel Dna libero circolante nel plasma e nel tessuto tumorale primitivo, individuate mediante tecniche di Next Generation Sequencing (Ngs), così da identificare nuovi fattori prognostici e predittivi capaci di aprire la strada a regimi di terapia personalizzata.

L’associazione Annastaccatolisa Onlus è rivolta alla prevenzione, alla ricerca e alla cura dei carcinomi mammari ed è stata fondata con Oltreilcancro.it dai familiari e dagli amici di Anna Lisa Russo, giovane donna scomparsa nel 2011 a causa di un aggressivo tumore al seno. L’obiettivo che l’associazione si pone è proprio quello di dare un concreto contributo a progetti di ricerca dedicati in modo specifico a quel genere di tumori mammari definiti tripli negativi. Le pazienti affette da questa patologia sviluppano un rischio maggiore di recidiva precoce e una prognosi più sfavorevole rispetto a pazienti affette da altri sottotipi di carcinoma mammario in quanto non presentano i comuni bersagli terapeutici (ormonali ed HER2) che permettono di identificare una terapia mirata ed efficace. Per questo motivo è fondamentale caratterizzare meglio la biologia dei tumori tripli negativi nell’ottica di identificare i bersagli verso i quali indirizzare le terapie molecolari e di predire il rischio di ricaduta. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento