"100/100 Diamo valore ai giovani": premiati i "maturi" col massimo punteggio

Sono stati premiati gli studenti che hanno conseguito il massimo punteggio all’esame di stato nell’anno scolastico 2017/2018

Si è svolta sabato l’iniziativa "100/100 Diamo valore ai giovani" organizzata da "La Bcc Credito Cooperativo ravennate forlivese e imolese", col patrocinio del Comune di Forlì ed in collaborazione con gli Istituti scolastici secondari superiori dell’ambito territoriale forlivese. Nell’Aula Magna Icaro 1 del Liceo Classico “Morgagni”, a Forlì, alla presenza delle autorità cittadine e scolastiche sono stati premiati gli studenti che hanno conseguito il massimo punteggio all’esame di stato nell’anno scolastico 2017/2018. A consegnare i riconoscimenti sono intervenuti Lubiano Montaguti, vicesindaco di Forlì, Gianni Lombardi e Fausto Poggioli, rispettivamente vice presidente Vicario e vice direttore de "La Bcc ravennate forlivese ed imolese", Giuseppe Pedrielli, dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna – Ufficio VII – Ambito Territoriale di Forlì Cesena e Rimini, e Marco Molinelli, presidente dell’Ambito Territoriale di Forlì e dirigente Scolastico del Liceo Classico Morgagni.

Nel dare il benvenuto alla platea dei ragazzi presenti (sono oltre 120 i ragazzi che nell’anno scolastico 2017/18 si sono diplomati con il massimo punteggio nelle scuole di Forlì e Forlimpopoli) Lombardi ha sottolineato il ruolo che "La Bcc" come banca di credito cooperativo per sua stessa natura sia chiamata a svolgere: "Investire nel territorio di propria competenza e quindi anche a favore dei giovani, dialogando con le istituzioni scolastiche al fine di creare un sistema di iniziative e di opportunità per i ragazzi che si apprestano ad intraprendere il percorso universitario e a confrontarsi con il mondo del lavoro".

Consigli e suggerimenti sono stati dati ai ragazzi dagli stessi professori che li hanno accompagnati fino alla maturità. Nelle parole del preside Molinelli l’invito a “sentire le ragioni del cuore” nel momento in cui scelgono il percorso di studio successivo o di lavoro, facendo prevalere le passioni, ma restando sempre pronti ad un “piano B”. Un invito ad “essere intraprendenti” è stato infine fatto ai ragazzi dal vicesindaco Montaguti, ricordando come le aziende richiedano non solo conoscenze e competenze tecniche, ma anche relazionali, giovani creativi ed appunto intraprendenti.Agli studenti è stato consegnato un buono del valore di 100 euro da presentare in qualsiasi filiale del Credito cooperativo ravennate forlivese e imolese per l’accensione di un conto corrente o di una carta prepagata. Per i soci o figli di soci della Banca il valore del buono raddoppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • L'allarme suona, nella borsa spunta un portafogli rubato: "Potrebbe essere stato nostro figlio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento