Da casa a scuola: l'auto resta il mezzo più usato, ma i bimbi preferirebbero la bici

L'associazione Fiab Forlì ha raccolto 291 questionari, compilati dagli alunni della scuola primaria

La maggior parte dei bambini arriava a scuola in auto (67,4%), accompagnati dai genitori (81,8%), pur abitando (55,3%) a meno di cinque minuti dalla scuola. E' quanto emerge dal report di Fiab Forlì "Come vieni a scuola" per l'anno scolastico 2017-2018. L'associazione ha raccolto 291 questionari, compilati dagli alunni della scuola primaria. I dati, spiega Maura Ventimiglia, presidente Fiab Forlì, "confermano quanto già si sapeva dai precedenti report: i bambini per la maggior parte arrivano a scuola in auto (67,4%), accompagnati dai genitori (81,8%), pur abitando (55,3%) a meno di cinque minuti dalla scuola. Se potessero ci andrebbero invece in bici (46%), a piedi (12,4%), in scuolabus (10%)".

"Rimaniamo in attesa che gli adulti, in particolar modo quelli che amministrano la città, realizzino finalmente l’aspirazione delle nuove generazioni, quelle che a parole sembrano star loro molto a cuore, ad una mobilità più sostenibile - prosegue Ventimiglia -. Intanto Fiab Forlì continua a proporre i propri corsi di Educazione alla Mobilità. A noi piace chiamarli così, perché cerchiamo di non limitarci a spiegare regole e comportamenti, ma proviamo a stimolare qualche ragionamento sulle nostre modalità di spostamento e sulle conseguenze che queste hanno sulla qualità delle nostre vite".

"La strada: regole e comportamenti in forma di gioco”, “Patentino del pedone” e “Patentino del ciclista” sono le proposte dell'associazione per la scuola primaria. Alle classi delle medie viene proposto “La gita in bicicletta”, suggerimenti e consigli su come organizzare la gita di classe in bici e proposte di itinerari ciclabili per le varie fasce di età. Informazioni dettagliate sui nostri progetti si possono trovare nel catalogo 2018/2019 del Mause (Multicentro Area Urbana per la Sostenibilità e l’Educazione Ambientale del Comune di Forlì).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • L'allarme suona, nella borsa spunta un portafogli rubato: "Potrebbe essere stato nostro figlio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento