Facebook, cambio radicale in vista: più spazio agli amici, meno a notizie e pubblicità

Cambio radicale in vista per l’algoritmo di Facebook. Secondo quanto dichiarato dallo stesso Ceo Mark Zuckerberg, infatti, il social network più diffuso del mondo con circa 2 miliardi di iscritti sta per “tornare alle origini”

Cambio radicale in vista per l’algoritmo di Facebook. Secondo quanto dichiarato dallo stesso Ceo Mark Zuckerberg, infatti, il social network più diffuso del mondo con circa 2 miliardi di iscritti sta per “tornare alle origini”: con le nuove modifiche all’algoritmo, infatti, verranno valorizzati maggiormente i post degli amici o famigliari, piuttosto che quelli delle pagine. In questo modo verrà limitata nella propria bacheca la possibilità di vedere news o pubblicità che esse siano, compresi però anche molti contenuti virali come video, “meme” e altro.

Il problema nasce dal fatto che le pagine sono state invase da post sponsorizzati, fake news e pubblicità varia, il ché ha contribuito ad abbassare notevolmente l’interazione tra l’utente e i propri amici, aumentando invece la discussione all’interno delle pagine, molte delle quali ‘vivono’ grazie alle notizie false o contenuti virali. Secondo Zuckerberg, però, “il vero valore di Facebook sono gli utenti”: che come è ovvio preferiscono svagarsi guardando gli aggiornamenti di stato o le foto di una festa o mangiata tra amici piuttosto che una notizia di cronaca a volte anche falsa, un contenuto pubblicitario o un simpatico video proveniente dall’altra parte del pianeta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il Comune annulla la petizione ad Alea, i cittadini ripartono da zero con una nuova raccolta firme

  • Cronaca

    Giovani musicisti forlivesi, 30mila visualizzazioni in poche settimane per i "Palaz Mob"

  • Sport

    MotoGp, Dovi scivola a due giri dalla fine. Gara e mondiale a Marquez

  • Sport

    La beffa nei minuti finali: il Real Giulianova raggiunge al 94' il Forlì, ma il gol è viziato da un fallo di mano

I più letti della settimana

  • Cambia la manovra antismog: stop ai diesel Euro 3. Per i caminetti nessuna restrizione per uso ricreativo, alimentare e per ristoranti e pizzerie

  • Strade di sangue, una tragedia dietro l'altra: perde la vita un altro ciclista

  • Morte di Cristina, lo schianto mortale è un rebus: indagini sui mezzi sequestrati

  • Tragico scontro con un'auto: muore studente 17enne dell'Istituto Aeronautico

  • La terra continua a muoversi: nuova lieve scossa di terremoto nella notte

  • Folla in Piazza Saffi e chiesa di San Mercuriale gremita per i funerali di Cristina Malandri

Torna su
ForlìToday è in caricamento