← Tutte le segnalazioni

Incidenti stradali

Autobus, l'ennesima segnalazione: "Autisti indisciplinati in piazzale della Vittoria"

Vorrei segnalare un ulteriore maleducazione degli autisti di Start Romagna che quando percorrono piazzale della Vittoria e devono voltare in viale della Liberta se ne fregano altamente dei ciclisti che provengono dalla pista ciclabile. L'ultimo episodio stasera: un autista, oltre non dare la precedenza, offendeva anche. E' solo una vergogna spero che lo leggano anche i responsabili di start romagna. Distinti saluti

Stefano R.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Hai pienamente ragione !!!!!!!!!!!!!! Vogliam parlare di chi parla al telefono poi????

  • Ennesimo episodio ieri sera alle 18.35 ero in piazzale vittoria direzione centro arrivato in prossimita' di viale della liberta' autobus n1 b direzione stazione anziché dare precedenza accellerava questo è il comportamento degli autusti di start romagna continiamo cosi che va bene

    • Ormai la riconoscono.... magari ci si faccia un selfy uno di queste sere!

  • anche ieri sera ennesimo litigio con un autista provenivo dalla pista ciclabile di piazzale della vittoria e giunto incrocio viale della liberta anziche darmi la precedenza autobus n.5 accellerava dovrebbero solo vergognarsi sono solo dei cafoni èerchè hanno un mezzo piu grosso e sela prendono con una fascia debole ( ciclisti ) vergognatevi chi si comporta cosi

    • Ma ... Pensare di prendere la ciclabile dalla parte opposta nono????

  • Buongiorno a tutti, mi fa sorridere questa faccenda, solo perche ad uno stato vietano un passaggio ciclabile di farne una questione di vita o di morte. Chi guida un autobus, sa benissimo cosa fa in quanto di sicurodi se e del mezzo poichè avrà studiato il codice della strada per bene, oltre che speso dei soldi per avere le patenti, che oggi costano dalle 3 alle 5mila euro, doversi sentir dire da gente che di patente ha la B per l'automobile o addirittura neanche quella che si erge a " professore " di come si guida mi sembra un po come chiedere ad una maestra come insegnare a scuola!!!. Un consiglio che vi do' e di stare lontani dagli autobus in quanto spesso, un autista di autobus si ritrova a guidare in mezzo ad un branco di incapaci e dover fare di tutto per evitare incidenti per colpa spesso di un distratto che non sa ne dove andare ne cosa fare. Per chi denuncia la guida con telefono, provate un attimo a guardarvi allo specchio prima di criticare gli altri per vedere cosa fate voi!! Un saluto da Un autista di Pullman

    • Signor Professor Salvo, io guido la macchina tutti i santi giorni che fa Dio e vado a Bologna per lavoro tutte le mattine; percorro circa 30.000 km all'anno ed ho preso la patente nel lontano 1992. Da quale "professionista", che si reputa, perchè secondo Lei, noi automobilisti non sappiamo guidare, Le debbo cortesemente fare un appunto: Lei sa come funziona il senso di marcia delle biciclette in Piazzale Della Vittoria???? Bene, se dall'alto della Sua "professionalità" non se lo ricorda, glielo rammento io, sempre che Vossìa me lo conceda; io sono un povero beòta automobilista: è antiorario e cioè, se non Le si scomoda troppo il Suo Esimio Cervello per persarci su, segue lo stesso senso delle auto. Una altra cosa che Le voglio rammentare, Signor Professor Salvo, è che, senza isultare la Sua Egregia Intelligenza così come quelle Rispettabilissime Eminenze Grigie dei Suoi Colleghi, è che sia nelle auto, che negli Autobus, Esimio ed Integerrimo Nobile Uomo che ha il privilegio raro di guidarne uno, esiste una levetta, posta a sinistra del volante, atta ad azionare quella cosa ultraterrena denominata indicatori di direzione. Un uomo della Sua Levatura Culturale, li dovrebbe conoscere, ma se nel Suo immenso pensare, se ne è scordato, mi prostro a ricordaGlielo non solo alla Sua Illustrissima Persona, ma anche a quel Sinedrio di Sapienti che sono gli Autisti della Start Romagna: si usano per far sapere che si cambia corsia o direzione. Ma Lorsignori, ahinoi, sono troppo impegnati o a badare col cellulare oppure, hanno le dita inchiodate da artrite reumatoide per il troppo azionarle, Poverini.......

    • sì sì stia pur tranquillo che io ci sto lontano dagli autobus, in circa 40 anni sarò salito 3 o 4 volte al massimo!...se fosse per me lei era un pezzo che si sarebbe cercato un altro impiego!...lei rispecchia esattamente il carattere arrogante dell'autista descritto da Stefano R. Ma è mai possibile che non si renda conto della differenza fra guidare un bus o un auto??? se a me fanno 500 euro di multa e 5 punti a lei se ha 20 passeggeri dovrebbero fare 10.000 euro di multa e 100 punti sulla patente

    • Avatar anonimo di JOCONDOR
      JOCONDOR

      uso l'autobus tutti i giorni, sono un pendolare da vent'anni, in parte ai ragione!, ma ci sono, te lo posso assicurare, alcuni che se dipendesse da me non gli farei guidare nenche la cariola! meglio non generalizzare..............

  • Avatar anonimo di JOCONDOR
    JOCONDOR

    alcuni autisti sono dei maleducati. altri no. la pista ciclabile in questione deve essere percorsa solo in direzione centro. chi si è lamentato in che direzione andava? in un caso aveva pienamente ragione, nell'anltro caso oltre ad avere torto ha anche l'arroganza di pretendere la ragione pur essendo un pericolo per se e per gli altri. dall'articolo non si evince la direzione del ciclista. quindi può essere vittima......... o una testa di c@@@@ che non sa girare..............

  • Salve Stefano hai ragione a lamentarti , giovedi mattina alle ore 9,20 sempre alla fermata di p.zza Vittoria sono partiti 2 tram e andavano verso la stazione FFSS e facevano a gara chi arrivava prima stringendomi verso l'interno della piazza , io ero strettamente alla mia sx per girare all'interno e se non ero rapido a frenare sarei stato investito da quei due deficienti che pensavano di essere in pista. Dovrebbero ritiragli la patente, ma START se ne frega.

  • si ma caro Giuseppe in piazzale della vittoria la pista ciclabile continua con viale della liberta e gli autobus devono dare precedenza stop e basta commenti inutili

  • Ce una sentenza della Cassazione che ha dato torto al pedone che di corsa e all'improvviso attraversa sulle strisce pedonali questo vale anche per le biciclette nel momento in cui l'autista dimostra al giudice che il velocipede attraversava si , su attraversamento ciclabile ma sbucando improvvisamente senza accertarsi che che il bus si apprestava a dargli la precedenza impedendo l'arresto del mezzo pesante.

  • caro Stefano i responsabili di start romagna forse leggeranno il tuo articolo ma pensi che faranno qualcosa?l'altra mattina è arrivato il bus e l'autista mentre guidava guardava il telefonino quindi................

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento