← Tutte le segnalazioni

Altro

Gemellaggio Forlì - Bourges: città e scuole sempre più legate

Scrive Paola: "Non è stata solo un’occasione per incontrarsi, ma la possibilità di mettere in condivisione desideri, progetti e speranze. E’ quello che è successo a quattordici alunni della scuola secondaria di 1° Grado “P. Maroncelli“ che si sono recati a Bourges dal 26 Aprile al 1 Maggio accompagnati dalle docenti di lingue, Elisa Ravaioli e Samanta Mambelli e dalla Dirigente scolastica dott.ssa Anna Starnini, nell’ambito di un gemellaggio con il Collège Saint-Exupéry, in concomitanza con i 30 anni di sodalizio fra le due città. Le due scuole, accomunate dal desiderio di distinguersi per l’eccellenza nello studio delle lingue, hanno avviato i primi contatti lo scorso anno, grazie ad una corrispondenza cartacea e telematica incoraggiata dalla prof.ssa di francese in Italia, Elisa Ravaioli, e dalla prof.ssa di italiano in Francia, Selenia Scala, all’interno del progetto europeo “eTwinning”. Dopo un anno di corrispondenza, entrambi gli Istituti hanno fortemente voluto e sostenuto la possibilità di uno scambio fisico fra i ragazzi coinvolti, incoraggiati dai rispettivi dirigenti scolastici, Anna Starnini per l’Istituto Comprensivo “Annalena Tonelli” e Mme Barreaux per il Collège Saint-Exupéry . Gli studenti sono stati ospitati dalle famiglie dei corrispondenti francesi avendo così la possibilità di approfondire la conoscenza della lingua e cultura francese e di confrontarsi su diversi temi come la musica, la cucina, le abitazioni, la cultura europea, come lo stesso giornalista Benoît Morin ha potuto apprezzare in un’intervista ai ragazzi per il quotidiano locale” Le Berry Républicain “"

"Le famiglie ospitanti hanno permesso agli studenti italiani di conoscere la regione Centre Val de Loire e le sue ricchezze, accompagnandoli durante il week-end a visitare i castelli come Chambord, città vicine come Orléans o addirittura la capitale Parigi. Il Collège Saint-Exupéry ha offerto a tutti i ragazzi italiani e francesi una visita guidata del centro storico di Bourges e del Marais, antica zona paludosa oggi bonificata a due passi dal cuore della città. Tutti i ragazzi sono poi stati ricevuti dal Comune di Bourges, una cui delegazione verrà il prossimo week-end nella cittadina romagnola sancendo nuovamente il profondo legame che unisce le due città. Nella giornata conclusiva di questo gemellaggio gli studenti italiani hanno seguito le lezioni con gli amici d’oltralpe permettendo di stringere un’amicizia sempre più profonda che gli stessi ragazzi sembrano voler proseguire nel tempo. La giornata si è inoltre conclusa con un incontro ravvicinato fra i rispettivi dirigenti scolastici e i docenti coinvolti nel progetto al fine di definire le date del prossimo gemellaggio, che avverrà in Italia il prossimo anno a Maggio nella prospettiva di dare continuità ad un’iniziativa che ha arricchito tantissimo docenti e studenti da un punto di vista personale, culturale e umano. Il progetto ha visto la collaborazione della prof.ssa Massari Elisa (docente di italiano in Francia) e dell’Associazione Italie-France à Bourges che ha permesso di ospitare i docenti accompagnatori, le prof.sse Elisa Ravaioli e Samanta Mambelli e la Dirigente Anna Starnini, che ha partecipato attivamente al viaggio sottolineando l’importanza di questo progetto per l’intero Istituto Comprensivo"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Cane impantanato nel fango: due ragazzi non esitano a gettarsi nel canale e a salvarlo

  • Smarriti due labrador ieri mattina zona Vitignano - Rocca delle Caminate

  • Tom è scomparso, appello per ritrovarlo

  • Mancato svuotamento delle campane del vetro

Torna su
ForlìToday è in caricamento