← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Bolletta errata nel calcolo dei consumi, la restituzione arriva tre mesi dopo

Via Carlo Cicognani, 50 · Cà Ossi

Sono una cittadina che ogni volta fa le autoletture dei consumi di gas e acqua per pagare l'effettivo consumo e non il presunto. Nonostante cio', mi e' arrivata a febbraio una fattura del gas del doppio effettivo consumato e cioè di 550 euro. Telefono e mi riferiscono che mi arriverò l'accredito di 350 euro il 14/03. Mi arriva in effetti la fattura di accredito.Il 14/3 non vedo l'accredito e telefono. Mi dicono che mi sarà stornata dalla fattura del mese di maggio. Io contesto perché i miei soldi li voglio indietro, non che li tengano come fondo cassa per le bollette successive. Il 18/03 vedo dal C/C che mi sono state tolte altre 260 euro da Hera (invece di ricevere l'accredito). Telefono e mi dicono che dalla bolletta di febbraio (dove ho pagato 550 euro indebitamente) praticamente mi hanno sottratto ciò che era la somma in credito e mi fanno un addebito del restante. Praticamente ho pagato due volte cio' che non dovevo. Nuovamente telefono e mi dicono che mi restituiranno quanto devo a maggio. Mi chiedo come mai mi scalano immediatamente quello che per loro dovrei pagare, che non dovevo, ma cio' che in realta' devo riavere mi viene restituito dopo 3 mesi. Se fossi una persona che, a fatica arriva a fine mese con la pensione, come farei a pagare indebitamente 550 euro e riaverli dopo 3 mesi?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ForlìToday è in caricamento