← Tutte le segnalazioni

Disservizi

"Nuova differenziata, non si può partire senza sapere le tariffe"

Mappa
Via Tavolicci, 31 · Cava-Villanova

Anche se a Forlì deve ancora iniziare il servizio leggendo quando succede negli altri comuni dove è già presente Alea deduco che questo è proprio un baraccone politico. Non si può partire con un servizio senza sapere le tariffe, che sicuramente saranno molto più alte visto che i ritiri a parte i pochi all'anno legati all'indifferenziata tutto ciò che è in più sarà a pagamento. Abbiamo dovuto firmare un contratto alla cieca senza conoscere le tariffe. Cittadini anziani che avranno il problema di dover posizionare il bidone per il ritiro. Mi sembra che Treviso, città più volte menzionata da Alea, stia per abbandonare il servizio. Perchè non viene fatto come in altre realtà in Italia e all'estero con i cassonetti in strada e una chiave elettronica per aprirla e che ha anche la funzione di registrazione della quantità conferita? Perchè è stata creata Alea quando Hera funzionava perfettamente? Perchè buttare nella spazzatura soldi per l'acquisto di contenitori ingombranti e non funzionali quando c'erano già quelli di Hera?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Un fungo porcino da record per il "Lupo"

  • Segnalazioni

    Rifiuti fuori dal cassonetto, la situazione in centro storico: la foto

  • Segnalazioni

    Dopo 30 anni si ritrova la 2° A della Scuola Elementare "Melozzo"

  • Segnalazioni

    Alea, un cittadino: "Troppo allarmismo. Prima proviamo, poi eventualmente criticheremo"

Torna su
ForlìToday è in caricamento