← Tutte le segnalazioni

"Un'odissea per smaltire l'olio esausto, in giro per tre isole ecologiche"

Redazione

Scrivo da buon cittadino, come mi ritengo di essere per raccontarvi l’altissimo disservizio subito  oggi per lo smaltimento di olio esausto. Dopo avere effettuato il tagliando nella mia vettura, una volta raccolto l’olio esausto e riposto nei contenitori di plastica mi sono recato nell’isola ecologica più vicina di casa armato di olio e due bollette, dico due bollette perché una non mi bastava per smaltire l’olio che avevo prodotto. Arrivato all’isola ecologica vicino casa a Santa  Maria Nuova di Bertinoro questa era chiusa, risalgo in macchina e mi reco a Forlimpopoli, questa non ritira l’olio esausto (probabilmente, secondo Alea  i cittadini di Forlimpopoli non producono olio da smaltire?), a questo punto chiedo agli addetti alla stazione ecologica e mi informano che la stazione più comoda per consegnare l’olio potevano essere a Forl , mi dirigo a Forli presso la stazione ecologica di via Isonzo e qui apriti cielo ... una fila di macchine infinite per accedere alla stazione ecologica che fanno la fila da fuori la stazione ecologica nel parcheggio pubblico che a tal punto esasperato sono tornato a casa ancora con il mio olio in macchina. Andrò domani mattina alla stazione di Santa Maria Nuova  sperando non ci siano altri inconvenienti.

Mi domando se questo è il modo di gestire i rifiuti in una città, premetto che la mia non vuole essere una polemica per alimentare già le discussioni animate del periodo ma semplicemente presentare un problema nella speranza che venga risolto. Gia noi cittadini vi portiamo i rifiuti facendovi risparmiare dei costi di gestione come il ritiro e ve li riponiamo, sempre noi , all’interno del cassoni. Non trovo pratico e funzionale questo limiti di aperture e chiusure delle isole che tutte le volte si incorre nel rischio di trovare chiuso, il limiti di alcuni rifiuti troppo basso (5 litri di olio per bolletta) o ancora peggio un comune come Forlimpopoli non ritira l’olio!  Ci domandiamo che i cittadini sono inferociti o vediamo immondizia buttata fuori dai cassonetti o per i fossi , sicuramente sono incivili, ma siamo poi sicuri che non sia anche frutto di un esasperazione per lo smaltimento dei rifiuti? Va benissimo differenziare e  mi può stare bene consegnare rifiuti particolari o grandi quantità nelle stazione ecologiche a nostre spese, ma almeno metteteci nelle condizioni di poterli smaltire.


Mirco Casadei

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Un fungo porcino da record per il "Lupo"

  • Segnalazioni

    Rifiuti fuori dal cassonetto, la situazione in centro storico: la foto

  • Segnalazioni

    Dopo 30 anni si ritrova la 2° A della Scuola Elementare "Melozzo"

  • Segnalazioni

    Alea, un cittadino: "Troppo allarmismo. Prima proviamo, poi eventualmente criticheremo"

Torna su
ForlìToday è in caricamento