Congresso Aics, Catia Gambadori confermata presidente provinciale

Ambiziosi gli obiettivi prefissati dalla presidente Gambadori per il prossimo mandato. «Non è più possibile basare le nostre entrate economiche e il nostro tesseramento diretto su una o poche discipline"

OBIETTIVI - Ambiziosi gli obiettivi prefissati dalla presidente Gambadori per il prossimo mandato. «Non è più possibile basare le nostre entrate economiche e il nostro tesseramento diretto su una o poche discipline, ma seguire diverse strategie, individuando spazi per nuove attività  - ha spiegato -; è necessario occuparsi dei nuovi urban sport, come il parkour e lo skate e consolidare ancora di più l’attivazione di corsi multi sport per bambini e ragazzi; occorre lavorare sulla fidelizzazione dei soci investendo in qualità, costante formazione dei tecnici, del personale; importante consolidare e implementare i rapporti con l’area del sociale e del terzo settore, con i diversi soggetti ed Enti, penso ad esempio all’Asl, alle Cooperative Sociali, al mondo delle Associazioni, per una naturale condivisione di finalità e di intenti e per continuare a dare in concreto a tutti l’occasione e la possibilità di partecipare. L’associazionismo è anche, e soprattutto, partecipazione, educazione e coinvolgimento nel processo di cittadinanza attiva e consapevole: una grande forza propulsiva di ideali, proposte e capacità operative, a disposizione della società, della pubblica amministrazione e dei cittadini. Pertanto desidereremmo diffondere la consapevolezza che associarsi non significhi riduttivamente usufruire di un servizio, ma che rappresenti in prima istanza l’opportunità di mettersi in gioco per costruire insieme la Società della quale saremo orgogliosi di fare parte domani".

continua nella pagina successiva ====> MOLEA

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Storica gioielleria chiude dopo 73 anni, tre generazioni si sono susseguite dietro al banco

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento