Il Centro Khatawat festeggia il decimo anno d'attività

Giunto al decimo anno di attività, il Centro Khatawat festeggia con una novità assoluta: il cortometraggio autoprodotto “Dai vita ai tuoi sogni”, diretto da René Ruisi

Decimo anno d'attività al Centro Khatawat (via Pelacano 12). Dopo gli appuntamenti estivi al parco urbano che hanno superato in affluenza il migliaio di persone, la stagione del Khatawat riapre con una settimana di prove libere, da lunedì 12 a venerdì 17 settembre: negli orari attivi durante l'anno il centro apre le sue porte a quanti vogliono sperimentare tutti i corsi gratuitamente e senza prenotazione.

Sono 33 i corsi settimanali in programma per il 2016/2017 (di cui 11 novità) all’insegna della ricerca del benessere psicofisico tra cui un'ampliata offerta di corsi per bimbi e ragazzi (Musicamminiamo, ginnastica Bothmer, Meditazione, Yoga e una nuova fascia di Capoeira), Meditazione (Zen e Vipassana), Acroyoga, ginnastica Bothmer adulti, danza contemporanea, Pizzica e Anima Danza.Sempre nell'ottica di presentazione della corsistica del nuovo anno, sabato 1 ottobre, nel quadro degli eventi della Settimana del Buon Vivere, lo spazio davanti ai Musei San Domenico (Barcaccia) ospita un’intera mattinata dedicata al risveglio di mente, corpo e spirito con prove aperte di Yoga, Tai Chi, Qi Gong, danza egiziana, danza africana e pizzica.

Giunto al decimo anno di attività, il Centro Khatawat festeggia con una novità assoluta: il cortometraggio autoprodotto “Dai vita ai tuoi sogni”, diretto da René Ruisi. “Visto il successo del ricco calendario degli appuntamenti estivi al parco, 27 corsi gratuiti da giugno ad agosto 2016 che hanno superato in affluenza il migliaio di persone, e del saggio-spettacolo, una vera e propria parata da Piazza Saffi a via Giorgio Regnoli, l'idea di tornare a una linea più fedele alle origini del nostro centro culturale si è dimostrata vincente - afferma  Sara Succi, socia fondatrice del centro -. “Dopo dieci anni io e Paolo (Veronica, ndr), con cui ho fondato il centro, abbiamo sentito il bisogno di ritornare al contatto diretto con le persone. Il nostro centro è nato dal sogno di promuovere la crescita personale e il benessere psicofisico anche attraverso discipline poco conosciute. Per anni ci siamo battuti per trasmettere questo messaggio”.

”Proprio nella ricera di un mezzo efficace per veicolare il senso del centro tra le persone abbiamo deciso, per il decimo di anno di attività, di provare qualcosa di diverso anche per noi - continua Veronica -. Khatawat in arabo significa passi, quelli che abbiamo fatto finora e quelli che facciamo quotidianamente come insegnanti. Abbiamo deciso di buttarci nell'impresa di un cortometraggio autoprodotto, una sfida nella rinnovata gioia di intraprendere sempre strade nuove. Questa volta abbiamo scelto l'immagine in movimento, il linguaggio audiovisivo e cinematografico per veicolare il nostro messaggio e il risultato è “Dai vita ai tuoi sogni”. Non è solo uno spot ma un modo per raccontare noi stessi e tutto ciò che ruota attorno al centro. Il video è per ora visibile solo sul nostro canale Youtube, ma non ci dispiacerebbe in un futuro scommettere su una distribuzione più ampia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento