Scherma, il forlivese Dario Remondini si colora d'argento ai mondiali di Torun

E’ la prima volta in assoluto che uno spadista del Circolo Schermistico Forlivese disputa un mondiale per di più chiuso con un podio

Al Campionato del Mondo di Torun in Polonia Dario Remondini ha conquistato uno splendido argento nella prova riservata ai cadetti U17. Dopo le due medaglie ai Campionati Europei il ct della nazionale Sandro Cuomo ha dato ancora fiducia al giovane spadista forlivese che lo ha ampiamente ripagato. Doppietta azzurra dunque con la vittoria di Enrico Piatti su Remondini che forse ha patito un po’ l’emozione per la finale.

E’ la prima volta in assoluto che uno spadista del Circolo Schermistico Forlivese disputa un mondiale per di più chiuso con un podio. Una grandissima soddisfazione per il ragazzo, per i maestri che lo seguono fin dagli esordi e per tutta la società forlivese. Intervistato a caldo appena finita la gara il maestro Igor Efrosinin, responsabile tecnico del Circolo Schermistico Forlivese, quasi non è riuscito a parlare per l’emozione e la gioia nel vedere il suo allievo raggiungere questo risultato, limitandosi a dire: "Molto, molto contento per il ragazzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Giovane punta un euro al "10 e Lotto" e fa il colpo: "Gli tremavano le gambe dall'emozione"

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • "Aggiungi un posto a tavola"? Nemmeno per idea. Scoppia la lite tra amici e finisce a testate

  • L'altra faccia dell'emergenza abitativa, l'odissea del locatore: "Casa sfasciata dopo lo sfratto"

Torna su
ForlìToday è in caricamento