MotoGp, Marquez è imbattibile. Dovizioso perde la battaglia con Petrucci

Il Motomondiale va in vacanza: si torna in pista ad agosto in Repubblica Ceca, dove lo scorso anno Dovizioso assaporò il gusto dello champagne guardando tutti dall'altro. Riuscirà DesmoDovi ad uscire dalla crisi?

Marc Marquez va in vacanza con oltre due gare di vantaggio su Andrea Dovizioso e mezzo mondiale in tasca. Decima sinfonia, di fila, per lo spagnolo della Repsol Honda sul tortuoso toboga del Sachsenring, dove riesce a far suonare la sua moto come una chitarra accordata alla perfezione: successo facile, il quinto stagionale, a precedere sul podio Maverick Vinales (Yamaha) e Cal Crutchlow (Honda Lcr). Lo spagnolo firma cosi un altro allungo nel mondiale andando sul +58 su Dovizioso. Il forlivese ha gareggiato con intelligenza, gestendo il cedimento delle sue mescole, su una pista che fa sempre faticato a digerire, perdendo tuttavia la battaglia per il quarto posto su Danilo Petrucci, che ha festeggiato il rinnovo con una gara consistente. Fuori gioco le stelline Fabio Quartararo e Alex Rins, che hanno sciupato la possibilità di un importante risultato autoeliminandosi. Male Valentino Rossi, solo nono.

"Abbiamo fatto un bel duello con Danilo per quasi tutta la gara, chiudendo quinti in volata e portando comunque a casa dei punti importanti su una delle piste più difficili per noi, e questo è senza dubbio positivo - afferma Dovizioso -.Tuttavia non era possibile fare di più ed il distacco dal vincitore dimostra che dobbiamo ancora migliorare sotto alcuni aspetti per poter lottare al vertice in ogni situazione. Siamo comunque secondi in classifica al netto dell’epilogo sfortunato di Barcellona e delle difficoltà incontrare nelle ultime gare. Sicuramente non ci arrendiamo, e proveremo a sfruttare questa piccola pausa per cercare nuove soluzioni e farci trovare pronti a partire da Brno”.

LA GARA - La gara perde subito Quartararo, mentre Marquez impiega pochi giri per suonare la fuga con una facilità disarmante. "Strategia perfetta", dirà a fine gara. Nelle retrovie Dovizioso risale, poi si mette in scia a Petrucci in un gruppetto di ben sette piloti. A undici giri dalla fine Rins butta al vento un altro podio dopo Assen, stendendosi sulla ghiaia della curva undici. Dietro è battaglia per il quarto posto, con Petrucci e Dovizioso a stuzzicarsi e scambiarsi più volte la posizione. Alla fine ha la meglio il ternano. Dietro il romagnolo si sono piazzati Jack Miller (Ducati Pramac), Joan Mir (Suzuki), Rossi, Franco Morbidelli (Yamaha Petronas) e Stefan Bradl (Repsol Honda). Il Motomondiale va in vacanza: si torna in pista ad agosto in Repubblica Ceca, dove lo scorso anno Dovizioso assaporò il gusto dello champagne guardando tutti dall'altro. Riuscirà DesmoDovi ad uscire dalla crisi?

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento