Il passato è alle spalle, il Forlì si lancia nella nuova avventura: "We are back"

Presentata anche la nuova campagna abbonamenti "We are back", che mira ad un riavvicinamento generale della città a prezzi popolari e uguali alla stagione passata

È tempo di presentazioni importanti in casa Forlì con il presidente Gianfranco Cappelli circondato da due volti nuovi come Eric Biasiol e Vittorio Favo e dal veterano Filippo Baldinini che resta nella rosa biancorossa dopo la salvezza rocambolesca della passata stagione. È proprio il futuro capitano dei galletti a rompere il ghiaccio e a prendere la parola: "Sono ancora qua per dimenticare il campionato passato che è stato maledetto, non voglio più pensarci e voglio credere che sarà un nuovo anno esaltante; imparare dai nostri errori sarà la base per non ripetere certe situazioni che ci hanno portato a soffrire tutto l'anno".

In seconda battuta è Vittorio Favo classe 1996 reduce dall'ottimo campionato a Matelica a presentarsi: " Per me è un passo avanti arrivare a Forlì,  l'esperienza in una grande piazza può solo migliorarmi e farmi crescere" esordisce Vittorio,  "se saremo un vero gruppo unito e affamato ci toglieremo belle soddisfazioni come mi è capitato a Matelica". Nato a Napoli e cresciuto nelle giovanili del Fano dove ha esordito nel 2013 giocandovi per cinque stagioni, il centrocampista sarà un uomo fondamentale nello scacchiere di mister Massimo Paci. Infine è il più emozionato a presentarsi alla stampa e ai tifosi, Eric Biasiol, il granitico difensore centrale croato classe 1997 proveniente dal Montegiorgio  e di proprietà dell'Udinese: "Sono fortunato ad essere qui, il mister è una persona eccezionale sia in campo che fuori e per me è una grande occasione; sono reduce da un bel campionato a Montegiorgio,  abbiamo raggiunto il nostro obbiettivo della salvezza senza troppi problemi sfiorando addirittura i playoff e molto del merito è del mister Paci".

Conclusa la prima parte è stata la nuova addetta stampa, Veronica Bagnoli, che ha presentato in prima battuta, i nuovi membri dello staff dirigenziale partendo dal nuovo team manager, Fausto Furgani, il nuovo addetto marketing, Franco Massa e una nuova collaboratrice per l'ufficio e il Forlìpoint, Simona Buda. In seconda battuta ha illustrato ai presenti la nuova campagna abbonamenti "We are back", che mira ad un riavvicinamento generale della città a prezzi popolari e uguali alla stagione passata. Oltre ai tradizionali pacchetti "family" e ai pacchetti per i ragazzi del settore giovanile,  il Forlì offre per i primi sette giorni la promozione innovativa e mai adottata prima "Prime Day". In sostanza nel settore gradinata sarà possibile abbonarsi con una offerta volontaria decisa dal tifoso. Insomma la stagione 2019/2020 è partita col botto in viale Roma, sperando possa far dimenticare velocemente le nefaste vicissitudini sportive dell'annata appena trascorsa.

Abbonamenti-forli-2019-2020-2

Presentazione-forli-calcio-19-agosto-2019-2

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

  • Parcheggi gratuiti per future mamme e neogenitori: ecco tutte le informazioni per ottenere il pass

I più letti della settimana

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trovata senza vita in casa, aveva dei lividi. Gli accertamenti escludono la morte violenta

  • Rientro dalle ferie amaro: gli rubano l'armadietto blindato con le armi e viene anche denunciato

  • Taccheggiatrici seriali all'iper, la mamma poteva contare sull'aiuto della figlioletta: stanate dalla Polizia

  • Schianto alla rotonda della tangenziale di Bussecchio: due giovani feriti

Torna su
ForlìToday è in caricamento