Unieuro, è game over: a Rieti una resa senza combattere

Gara a senso unico, i laziali accedono meritatamente ai quarti di finale dei playoff anche grazie all’ottima percentuale realizzativa (59.3% rispetto al 39.3% dei romagnoli).

Si poteva scrivere la storia della Pallacanestro Forlì 2.015. E invece a Rieti è arrivato un ko senza combattere nel match decisivo. Dopo le due vittorie casalinghe che avevano riacceso le speranze, i ragazzi di Marcelo Nicola sono crollati nel match decisivo del PalaSojourner di Rieti (95-67). I padroni di casa hanno infatti travolto Marini e compagni, che hanno sofferto la fisicità avversaria dal primo all’ultimo minuto del match. Gara a senso unico, i laziali accedono meritatamente ai quarti di finale dei playoff anche grazie all’ottima percentuale realizzativa (59.3% rispetto al 39.3% dei romagnoli). Tra i forlivesi c'è un vincitore: quel pubblico di oltre 300 tifosi che non ha voluto fare mancare il proprio sostegno alla squadra da vicino. Ora c'è da pensare al futuro. Ottobre in fondo non è così lontano.

Sblocca il match 5 Jacopo Giachetti dopo 23’’, a cui risponde prontamente l’ex Jones da fuori: 3-2 dopo il primo minuto di gioco. A 1:26 arrivano i primi punti di Pierpaolo Marini, poi 19’’ dopo Rieti trova la seconda bomba consecutiva, questa volta con Jackson: 6-4. Vildera a 2:16 fissa l’8-4, DiLiegro accorcia ma Jackson riporta a +4 i laziali: 10-6 dopo 3:13. A 3:52 Bobby Jones realizza un’altra tripla che vale il 13-6; appena 4’’ dopo Tomasini porta a 15 Rieti, costringendo coach Nicola a chiamare timeout dopo appena 4:17, coi suoi ragazzi sotto 15-6. Break Rieti con Jackson e Jones due volte dai 6.25: 20-6, il vantaggio dei padroni di casa è già più che consistente. Quattro liberi consecutivi per Forlì: Lawson fa due su due, De Laurentiis ne fallisce uno: a 7:44 il punteggio è di 20-10. Si va avanti di liberi: uno su due sia per Giachetti che per Jones. Il classe ’83 porta poi i biancorossi a -8, ma Toscano a 22’’ dalla fine del primo quarto riporta a +10 i suoi: 23-13 dopo i primi 10’.

Rieti parte in quarta in avvio di secondo quarto: Jackson pesca due volte il jolly dalla distanza in 39’’: Nicola chiede timeout sul 29-13. Botta e risposta Giachetti-Conti, DiLiegro-Casini, poi Vildera: 35-19, Nicola spende il suo terzo timeout a 4:22, sul 35-19. Toscano, poi doppio libero di DiLiegro: Rieti controlla senza problemi un match virtualmente già chiuso. Giachetti per l’Unieuro, Vildera realizza, mettendo anche dentro il libero per il fallo subito. Bonacini da fuori, poi libero di Jackson e ancora Bonacini: 44-27 dopo il canestro di Jackson. poi break di 6 di Rieti firmato Casini-Tomasini: 50-29 a 8:47. Giachetti realizza due liberi e un canestro dall’interno dell’area, anticipato però dalla bomba di Casini: sul 53-33, con 22’’ di secondo quarto ancora da giocare, Rieti chiama il suo primo timeout. Nulla accade negli ultimi secondi, a metà incontro Rieti conduce sul 53-33. 13 rimbalzi difensivi per parte, 4 offensivi per l’Unieuro, 2 invece per Rieti.

DiLiegro, poi schiacciata di F. Bonacini: 55-35 dopo 50’’ di terzo tempo. Giachetti, Vildera poi tripla di Lawson: 57-40 dopo 2:19. Break Rieti, con Vildera autore di 4 punti consecutivi e Jackson: 63-40, Nicola interrompe il gioco con un timeout. Tomasini realizza altri 4 punti di fila. Libero di Giachetti, poi De Laurentiis:  67-45 a 6:35. Conti, poi Casini una volta dai 6.75: a 8:07 Rieti raggiunge quota 70. Forlì ferma a 45. Donzelli realizza quattro punti che spingono Rieti alla spesa del timeout a 8:48, sul 70-49. Due liberi di Jackson, poi casini dalla distanza e Jackson da dentro l’area: 77-49 che taglia le gambe ai ragazzi di Nicola. L’ultimo a marcare il terzo quarto è Giachetti: dopo 30’, Rieti ipoteca la qualificazione con ben  26 punti di vantaggio (77-51).

Tripla di Flan dopo 44’’ dell’ultima fase del match, poi arrivano i due liberi di Jones e i 2 punti di Giachetti. 2/2 dai 6.25 per Conti: 81-56 dopo 1:54. Lawson poi Marini a seguito di un recupero di Flan, Nicola chiama timeout a 2:35 sull’81-60. Donzelli chiama, Vildera risponde: 83-62. Jones, poi break di 5 di Forlì con la tripla di Donzelli e Marini 85-67 a metà quarto). 2/2 dai 6.25 per Jones, 1/2 per Marini: 87-67 a 6:12. Break Rieti: otto punti consecutivi arrivano dalle mani di Conti e Ninkovic, per il 95-67 che chiude l’incontro.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento