Al Premio Sportilia l'appello al ct Mancini: "Mai più un Mondiale senza Italia"

La serata è stata condotta dai giornalisti Marino Bartoletti e Simona Branchetti. Tra i premiati anche Nevio Scala

Il parco della Resistenza di Santa Sofia ha ospitato sabato sera il Premio Sportilia, da 22 anni l’evento estivo che porta sull'Appennino forlivese i migliori arbitri d’Italia e quest’anno un ospite d’eccezione: il c.t. della nazionale, Roberto Mancini, a cui spetta il difficile compito di guidare la rinascita del calcio italiano. A fare gli onori di casa è stato il sindaco Daniele Valbonesi, il quale, rivolgendosi agli allenatori degli azzurri per un in bocca al lupo speciale, si è augurato da tifoso che "per chi con me per la prima volta non ha visto l'Italia ai Mondiali spero sia stata l'ultima".

Il primo cittadino nel suo intervento ha ricordato gli interventi di riqualificazione che interesseranno il parco e la biblioteca comunale, che sarà intitolata al giornalista Luciano Foietta. Quindi un appello "ad uno sport fatto d'impegno e valori", con un pensiero al Cesena Calcio "che spero possa recuperare da questo drammatico momento". Il ct Mancini ha annunciato che punterà sui giovani ("Ci sono potenzialità ma ci vuole tempo"; quindi, parlando del calciomercato, ha affermato che quello di Cristiano Ronaldo alla Juve "è stato un grande colpo che farà bene al calcio italiano".

La serata è stata condotta dai giornalisti Marino Bartoletti e Simona Branchetti. Tra i premiati anche Nevio Scala, uno degli allenatori più apprezzati del calcio italiano. A consegnare il premio è stato il deputato Marco Di Maio. "Tra i titoli che si è aggiudicato da giocatore e quelli da tecnico, è uno dei pochi che può dire di aver vinto tutto o quasi. Consegnare nelle sue mani a Santa Sofia il Premio Sportilia, impreziosito dalla presenza del c.t. Mancini, è stato un onore", afferma il deputato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vita ai tempi del Coronavirus - Una dipendente di un market spiega tutti i comportamenti sbagliati dei clienti

  • Il coronavirus continua ad uccidere nel Forlivese. Quasi mille contagiati in provincia

  • Coronavirus, martedì drammatico: dieci morti in provincia in 24 ore, 5 a Forlì

  • Coronavirus, superati i mille contagiati in provincia: altri due decessi nel Forlivese. Crescono i guariti

  • Coronavirus, ancora morti nel Forlivese: tre vittime nelle ultime 24 ore. Oltre 900 casi in provincia

  • Perde l'autobus e si siede sconsolato sulla panchina: trova conforto nella Polizia

Torna su
ForlìToday è in caricamento