Alti e bassi al Mugello: ma Matteo Nannini coglie il primo podio tra i rookie del Formula Regional

Il round finale della F3 Regional European Championship si terrà a Monza nel weekend del 19 e del 20 ottobre

Si conclude un weekend di alti e bassi per Matteo Nannini al Mugello, dove si è disputato il penultimo round del campionato 2019 di Formula Regional. Difficoltà meccaniche hanno accompagnato il fine settimana del forlivese, autore del suo primo podio nella categoria rookie. In un Gara-2 ricca di colpi di scena Nannini ha agguantato la settima posizione finale, che gli è valsa il terzo posto tra i debuttanti. Solo Vesti e Fittipaldi della Prema meglio del 16enne italiano.

"Non abbiamo trovato il set up giusto e facevamo cambiamenti ad ogni ingresso in pista", spiega Nannini, decimo nella prima qualifica e settimo nella seconda. Tra le due sessioni di qualifica il pilota DF Corse è riuscito a migliorarsi, riuscendo a trarre il massimo dalla vettura malgrado i problemi ai freni. "In gara uno (undicesimo, ndr) c’è stato molto sottosterzo nelle curve veloci e vibrazioni nelle ruote”, spiega. L’azione nella movimentata seconda manche ha creato numerose opportunità per Nannini: "Sono riuscito a recuperare ottenendo il mio primo podio, che era il nostro obiettivo per questa stagione".

La performance di Gara 3 è stata falsata dai problemi al cambio accusati da Nannini alla partenza. La rimonta del forlivese nonostante il passo gara poco competitivo si è conclusa fuori dalla zona punti, in undicesima posizione alle spalle di Caldwell. Attualmente Nannini occupa la tredicesima posizione nella classifica generale con 43 punti, a sole due lunghezze da Jack Hughes e 11 dalla Top 10. Il round finale della F3 Regional European Championship si terrà a Monza nel weekend del 19 e del 20 ottobre, dove nei giorni scorsi è stato impegnato in una sessione di test. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Altro che ottobre, è "l'82 agosto": continua il caldo anomalo. E l'inverno potrebbe essere mite e avaro di piogge

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Storica gioielleria chiude dopo 73 anni, tre generazioni si sono susseguite dietro al banco

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Unione, con l'uscita di Forlì quasi tutti i Comuni non avranno neanche un vigile a disposizione

Torna su
ForlìToday è in caricamento