Stop alla sedentarietà, a Forlì la prima edizione della "Diabetes Marathon"

Si punta inoltre a coinvolgere in maniera trasversale i principali soggetti del territorio romagnolo ed inserire la gara nel patrimonio del territorio ospitante valorizzando il Parco del Novecento

L’Associazione Diabetici Forlivese in collaborazione con l’Associazione Sportiva Trail Romagna e FMR Srl, organizzano a Forlì la “Walk & Run with us ‐ Diabetes Marathon ‐ Muoviti con noi ”, organizzata in una passeggiata non competitiva di circa 10 chilometri, gara podistica competitiva di circa 13 chilometri su percorso cittadino e gara per bambini di circa 2 chilometri. La camminata e la gara si svolgeranno a Forlì domenica 13 aprile dalle ore 9.30 con arrivo al Campo di atletica C. Gotti di Forlì.

L’evento aperto a tutti dovrà contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica sul Diabete mellito tipo 1 ed in particolare sul Diabete in età pediatrica. Tutti i fondi raccolti andranno all’organizzazione di campi scuola formativi per bambini e adolescenti diabetici del territorio romagnolo e di un Centro Pediatrico che segue il Diabete infantile nei paesi del terzo mondo. L’iniziativa è organizzata dall'Associazione Diabetici Forlivese e ha come testimonial il campione di motociclismo Andrea Dovizioso.

L'idea è nata pensando al fatto che svolgere attività fisica regolare è essenziale per il mantenimento della salute in tutta la popolazione e a maggior ragione in persone con diabete che mediante questa attività possono "bruciare" meglio gli zuccheri, contribuendo a migliorare il compenso glicemico e a prevenire l'insorgere di complicanze. La sedentarietà è causa di molte gravi malattie, mentre una moderata attività fisica quotidiana contribuisce a migliorare e mantenere lo stato di benessere psico‐fisico.

L'attività fisica comporta effetti benefici per tutti, in particolare nel diabetico porta vantaggi come: abbassamento della glicemia tramite l'aumento del consumo muscolare; sviluppo armonico dei muscoli; aumento della coordinazione; aumento del dispendio energetico; aumento della sensibilità all'insulina e riduzione del relativo fabbisogno; miglioramento dell'umore e rispetto delle regole. Questi vantaggi possono essere ottenuti dalla ripetitività di un esercizio aerobico medio che duri circa 30 minuti come una semplice camminata.

Diabetes Marathon nasce per sensibilizzare le persone sull’importanza della prevenzione e promozione della salute e sulle problematiche collegate alla patologia diabetica. Scopo della giornata è riunire le persone intorno ad un’attività sportiva socializzante come la camminata creando una serpentina umana nel centro città che avrà come messaggio il sostegno al bambino con diabete. L’evento sportivo si pone l'obiettivo di promuovere l’importanza dell’attività fisica regolare in tutta la popolazione; far conoscere e focalizzare l’attenzione dei media sul Diabete in età pediatrica e la sua diagnosi precoce; raccogliere fondi per risolvere le problematiche legate ai bambini diabetici.

L'iniziativa è finalizzata inoltre a favorire le relazioni, stimolare le integrazioni e il dialogo tra le varie pediatrie della Romagna; comunicare ai bambini e alle loro famiglie l'importanza dello sport; creare un evento sportivo partecipato nel territorio forlivese con risonanza nazionale; costruire una camminata e una gara che vengano incontro come servizi ai bisogni del paziente diabetico coinvolgere le principali associazioni sportive di atleti diabetici del territorio nazionale. Si punta inoltre a coinvolgere in maniera trasversale i principali soggetti del territorio romagnolo ed inserire la gara nel patrimonio del territorio ospitante valorizzando il Parco del Novecento.

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

Torna su
ForlìToday è in caricamento