Coronavirus, Andrea Dovizioso testimonial della campagna "Distanti ma uniti"

Dovizioso avrebbe dovuto disputare insieme ai suoi colleghi della MotoGp il Gran Premio del Qatar. Ma la gara è stata cancellata

Campione dentro e fuori la pista. Andrea Dovizioso si conferma una persona particolarmente sensibile. Il forlivese scende in campo per la campagna di sensibilizzazione "Distanti, ma uniti" e "Io resto a casa" . L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare i cittadini di tutto il territorio a non uscire di casa, evitando in questo modo, in un periodo di emergenza sanitaria, contatti sociali. "Le distanze non devono separarci - è il messaggio del portacolori della Ducati -. Anche se sei giovane è il momento di rispettarle.  Allunga un braccio verso l’altro e sembrerà quasi di toccarci".

"La parte bella dello sport è l'adesione di tantissimi atleti, non solo del calcio, alla campagna sociale che abbiamo voluto per dire che dobbiamo rispettare una serie di regole distanti ma uniti da martedì sulla Rai e sui social", sono le parole del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Altri sportivi forlivesi hanno sposato l'iniziativa. Dovizioso avrebbe dovuto disputare insieme ai suoi colleghi della MotoGp il Gran Premio del Qatar. Ma la gara è stata cancellata (la Moto2 e Moto3 hanno corso regolarmente poichè team e piloti si trovavano già a Losail per i test).

Il motivo è legato alle forti restrizioni all’ingresso nel Paese a italiani e giapponesi che sarebbero dovuti partire in questi giorni. Per loro il Qatar ha infatti deciso di imporre due settimane di quarantena all’arrivo nel Paese. Vista la diffusione del coronavirus, il Qatar ha infatti aumentato le restrizioni per i viaggiatori che provengono dai paesi più colpiti dal virus, tra cui l’Italia. Slittato il Gran Premio della Thailandia, mentre sono a rischio le trasferte in Texas e Argentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FB_IMG_1583874670934-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

Torna su
ForlìToday è in caricamento