Basket serie C, nel menù del Gaetano Scirea c'è il big match: sul colle arriva Ferrara. Cinti è ko

L’ecografia sostenuta da Cinti venerdì ha evidenziato una forte infiammazione del tendine sulla pianta del piede destro

Nel big match della settima giornata si affrontano sul Colle due delle squadre più in forma del momento: da un lato i sorprendenti padroni di casa reduci dal prorompente scalpo di Lugo, dall’altra una delle migliori pretendenti al salto di categoria, ovvero Ferrara Basket 2018 che coi nuovi innesti ha dato una forte connotazione locale al roster. Tanto per cambiare ancora una settimana travagliata ed infermeria piena per coach Tumidei alle prese sia con l’attacco febbrile occorso a Ricci (out nelle sedute di mercoledì e giovedì) mentre l’ecografia sostenuta da Cinti venerdì ha evidenziato una forte infiammazione del tendine sulla pianta del piede destro. Brutta tegola in quanto se il primo verrà regolarmente recuperato per il playmaker bianconero si prospetta uno stop di 5-7 giorni con terapie annesse; si tenterà un recupero lampo per la trasferta a Montecchio. La truppa non si ferma davanti alle avversità e forte dell’imbattibilità interna Rossi e compagni proveranno a giocarsela fino in fondo contro i muscoli ed esperienza estense.

Gli avversari

Con la riconferma della guida tecnica ed il rinnovo al navigatissimo coach Furlani l’ambiziosa società ferrarese, pur cambiando diversi elementi, ha allestito un roster che ha tutte le carte in regola per ambire alla cadetteria, ingaggiando diversi atleti della zona. A cominciare dal primo califfo per la C Gold Seravalli, play titolare del ’91 visto dominare a Lugo. Nello spot di guardia agisce lo scultorea croato Percan (17,4+4 rimbalzi), ex Salus e Virtus Imola mentre da al piccola parte il tiratore ex Tigers M.Ghirelli. Dopo il grave infortunio occorso due settimane fa ad Agusto (rottura del legamento crociato pure per lui) da 4 parte il 34enne Cortesi (12+8) dalla tecnica sopraffina. Chiude lo starting five il totem, pure lui croato, Pusic peraltro già visto in Italia con la Fortitudo e miglior atleta del lotto come valutazione. Dal pino salgono l’ennesimo ferrarese Legnani (gioca dall’1 al 3) e Cattani come cambio dei lunghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • "Aggiungi un posto a tavola"? Nemmeno per idea. Scoppia la lite tra amici e finisce a testate

Torna su
ForlìToday è in caricamento