Basket serie B, i Tigers al giro di boa: si punta ai playoff

Qualche peccato di gioventù ancora lo devono scontare i Tigers, come ad esempio la mancanza di killer instinct, ma quello che oggi può sembrare un limite, in realtà va letto alla voce "margini di miglioramento"

Con uno score di 9 vinte e 6 perse la Global Sistemi chiude il girone di andata al quinto posto e guadagna lo status di matricola terribile. Tanti i motivi di soddisfazione per la compagine del presidente Valgimigli. A partire dall’ottimo lavoro svolto fin qui da coach Di Lorenzo, che si conferma demiurgo infallibile nel costruire gruppi coesi e nel crescere giovani giocatori. Ed è proprio la crescita dei singoli giocatori, soprattutto i più giovani, l’aspetto che più si palesa dopo 15 turni di campionato.

Certo, qualche peccato di gioventù ancora lo devono scontare i Tigers, come ad esempio la mancanza di killer instinct, ma quello che oggi può sembrare un limite, in realtà va letto alla voce “margini di miglioramento”. Aspetti su cui lavorare per portare gli arancioneri il pi&ugrav