Basket, zampata finale della Leonessa e la Fulgor cade 87-85

A Brescia la Fulgor domina il terzo periodo poi getta via il primo alloro in trasferta con un ultimo quarto e un finale scriteriato.

Shawn Huff, tra i migliori in casa MarcoPolo

In quel del PalaSanFilippo, in casa della Leonessa Basket Brescia pareva finalmente andare tutto per il meglio: primo tempo in controllo poi la ripresa da applausi con Borsato e Huff versione extralusso a fare a fette i lombardi. Tradotto: al 30' FulgorLibertas avanti 62-72 e i tanti forlivesi saliti oltre il Po a far festa pregustando il successo. Invece? Invece Forlì gioca male gli ultimi dieci minuti, si fa intorpidire dalle difese della Centrale del Latte, lasciando il campo alle sfuriate di Bushati, Gergati e Goldwire. Decisivo il canestro dell'87-85 a 2” dalla sirena di Roy Thompson, ma ancor prima alcune scelte tecnico-tattiche nel finale tra cui quella, sull'85-85, a 17”, di non far fallo sui bresciani.

Primo tempo – Che sia una serata che possa volgere al bello, s'intende subito. Trapani a parte (il passaportato fa 0/3 dalla lunga nei primi 5') Freeman e Borsato brillano di luce propria col veneto a insaccare la tripla del vantaggio a 6'30” per 12-15. Dell'Agnello che soffre Ghersetti ai box e non ha praticamente nulla dalla panca e da Busma, trova però tanto dai pilastri del quintetto Thompson, Goldwire e soprattutto dallo scatenato Gergati che attacca ferro e Freeman, rimediando liberi a nastro (ben 8 nel primo quarto). Goldwire aggancia il treno biancazzurro a quello rosso (16-17, 7'30”) ma Huff infila la bomba del +4, 18-22 che costringe Dell'Agnello al time out. Ancora Gergati, poco curato dalla difesa che pensa di più all'ex Lee Goldwire, lima per il 22-23 del 10'. Il secondo quarto segue lo stesso copione fatto di strappi. Il primo lo porta Brescia col duo Bushati-Thompson: 6-0 e al 13' è 30-25 per i locali. Finalmente Joe Trapani sale di livello ma è di Easley il cesto del pareggio: 36-36 a cavallo del quarto. Si procede in batti-ribatti con i tandem USA in mostra fino al 46-48 per i biancorossi.

Secondo tempo – La ripresa è poesia per i tifosi forlivesi: la difesa morde e in attacco Huff e Freeman insegnano basket. Dopo 3' è il massimo vantaggio: +12, 48-60, su cesto più fallo di Freeman. Rombaldoni e la zona tattica bresciana buttano sabbia (59-64 al 26'30” su tripla dell'albanese Bushati) ma il finnico di ferro Shawn Huff tiene alla larga la Leonessa siglando i cesti del +10 di fine III: 62-72. Fosse questo l'andazzo Forlì chiuderebbe la gara in carrozza, invece, i biancorossi ripartono molli. Gergati e Goldwire ne approfittano (68-72, 33') ma è soprattutto Bushati che ingaggia un bel duello con Freeman ad alimentare la fame dei leoncini di casa: 76-77, 35'. Forlì parrebbe avere le energie per tener l'urto (Tony Easley schiaccia il rimbalzo offensivo del nuovo +5, 76-81 del 36'30”) ma è la difesa a non tener i ritmi dei piccoli lombardi che sfornano assist in continuazione per “Farouk” Farioli. L'ala ex Forlì è chiamata a ripetizione in lunetta, sigla solo il 50% ma tanto basta a Brescia per vedere l'obiettivo (79-81, 38'). Dopo il pareggio di Thompson con un tap in su errore di Goldwire, Huff riporta i suoi avanti per 81-83 a 1'30”. Goldwire pareggia ma a pesare come piombo è la palla persa di Easley a 36” che raddoppiato lascia la sfera a Gergati che serve l'assist a Bushati per il +2, 85-83. Freeman pareggia su rimbalzo (85-85). Mancano 17”, Forlì decide di non far fallo su Goldwire che comunque scivola, rischia di perder la palla che invece arriva a Thompson per un incredibile cesto a neanche 2” dalla sirena. Time out Fulgor. Al rientro la palla arriva a Freeman che sbilanciato sbaglia il tiro del miracolo.

Leonessa Basket Brescia 87

FulgorLibertas Forlì 85

PARZIALI – 22-23; 46-48; 62-72

ARBITRI – Materdomini, Ciaglia, Gagliardi

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA – Farioli 9 , Thompson  19, Rombaldoni 8 , Bushati 18 , Rezzano, Busma, Ghersetti ne ,Gattesco ne, Scanzi ne , Goldwire 18 , Gergati 15, Stojkov ne ,  All. S. Dell’Agnello

MARCOPOLOSHOP FORLI' – Marino3 , Freeman 23,  Basile ne, Borsato 15, Natali, Casoli 2, Lestini, Trapani 8, Huff 22, Easley 12. All. N. Vucinic

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

Torna su
ForlìToday è in caricamento