Boxe, Simona Galassi regna sul ring. Nuovo titolo europeo per la campionessa

Simona Galassi regina al campionato europeo di boxe nella categoria pesi Mosca. La campionessa bertinorese fa gli onori di casa e vince il titolo sconfiggendo la temibile e giovane belga Sanae Jah

Simona Galassi regina al campionato europeo femminile di boxe nella categoria pesi Mosca. La campionessa bertinorese ha fatto gli onori di casa e ha vinto il titolo sconfiggendo la temibile e giovane belga Sanae Jah. Sabato sera, al Centro Sportivo di Fratta Terme, si è tenuto il match che ha visto la Galassi primeggiare sul ring e conquistare il titolo europeo dei Mosca, attualmente vacante, che già aveva ottenuto nel 2007. 

Un match duro quello che è andato in scena nella frazione bertinorese sotto gli applausi scroscianti del pubblico romagnolo per la sua campionessa che mai smette di stupire. Simona ha stracciato la combattiva belga con una netta ma sudata vittoria ai punti. 98 a 92 il punteggio dei tre giudici a vantaggio della 'Regina di Romagna' che ha tenuto testa in un duello incalzante. La campionessa è salita sul quadrato in grande forma fisica e mentale, conscia di dover combattere con una furia instancabile che incassa tutto e colpisce pericolosamente con il destro e ha un temibile gancio sinistro. La Galassi però, dall'alto dei suoi 41 anni, ha stretto i denti ed è stata più veloce della 28enne belga riuscendo a intercettare le traiettorie del colpi avversari e ad affondare i suoi, fino alla conquista indiscussa del titolo.

Simona scrive sul suo sito domenica: " Il giorno successivo al match è sempre al di fuori di ogni regola...dopo un match di 10 riprese, l'antidoping fino all'una di notte, i saluti e i festeggiamenti fino alle due e trenta, l'incapacità di dormire e trascorrere le ore su facebook per vedere le reazioni alla grande serata di pugilato...questo il resoconto stringato di un post match dal sapore dolce della soddisfazione e della gioia...il tentativo di dormire si concretizza goffamente tra le 4.30 e le 6.30 ma due ore sembrano infinite in queste condizioni e la giornata è costretta a ripartire di fretta!! Mi sono sentita una miracolata nel ritrovarmi senza un livido ed un segno visibile sul viso e il progetto di sbragarmi al mare tutto il giorno non ha dovuto subire variazioni...che mare sia"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento