Dakar 2020, round 8: serie di problemi tecnici, i forlivesi concludono la tappa in modo conservativo

Domenica i due piloti romagnoli hanno dovuto rallentare la loro gara a causa di un problema al radiatore ed alla guarnizione della testata del motore

E anche l'ottava tappa è stata portata a termine. Andrea Schiumarini ed Enrico Gaspari hanno tagliato il traguardo di Wadi Al Dawasid, completando i 477 chilometri del percorso ad anello caratterizzati da un percorso veloce su sabbia molle e con cordoni di dune di livello 1 e livello 2 (fino a 20 metri di altezza). La principale caratteristica di percorsi come questo è legata alla tipologia di sabbia di cui sono fatte le dune, che cambia a seconda delle condizioni ambientali (orario del giorno o presenza di umidità), ma soprattutto si modifica al passaggio dei veicoli che, spaccando la crosta della sabbia, la rendono difficile da attraversare.

"Peccato non aver potuto spingere come volevamo - dichiara Schiumarini -, ma avevamo un compito: riportare la macchina al bivacco in modo che stasera i meccanici del nostro team possano completare la riparazione". Domenica infatti i due piloti romagnoli hanno dovuto rallentare la loro gara a causa di un problema al radiatore ed alla guarnizione della testata del motore, e alla successiva rottura del cambio a pochi chilometri dalla conclusione della tappa.

Un inconveniente che ha costretto il duo Schiumarini-Gaspari a richiedere assistenza per arrivare, a notte fonda, al bivacco, dove poi i meccanici hanno lavorato fino al mattino per permettere al Mitsubishi Pajero WRC+ di poter tornare in gara. L’intervento però si è dovuto limitare alla sostituzione del cambio per mancanza di tempo. "Abbiamo rabboccato il radiatore con ben 30 litri di acqua durante tutto il percorso - conclude Schiumarini -, ma siamo giunti comunque al traguardo anche di questa tappa e martedì dobbiamo tornare in gara senza problemi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

  • In fuga a tutto gas sull'auto rubata: il lungo inseguimento finisce con lo schianto e l'arresto

  • Volto coperto e pistola in pugno: ancora un assalto in una farmacia di Forlimpopoli

Torna su
ForlìToday è in caricamento