Diabetes Marathon: dopo il successo della prima edizione si pensa già al 2015 con tante novità

Sta procedendo tutto nel migliore dei modi, Forlì e la Romagna rispondono con l’entusiasmo e la generosità di sempre. Le persone hanno manifestato il loro entusiasmo e sono pronti già ad iscriversi, alcune aziende hanno già confermato il sostegno per l’edizione 2015

Sono iniziati i preparativi per la seconda edizione di Diabetes Marathon, uno degli eventi di sport-beneficenza tra i più importanti e sentiti della Romagna, che sta ottenendo un consenso crescente, grazie in particolare  alla concreta opera di sostegno che la manifestazione svolge in favore dei bambini e adolescenti con Diabete.  Il successo sorprendente dell’edizione 2014 con 2mila persone iscritte all’evento (senza contare i non iscritti),  ha permesso di raccogliere 30mila euro per i bambini e adolescenti colpiti da diabete mellito tipo 1.

Sta procedendo tutto nel migliore dei modi, Forlì e la Romagna rispondono con l’entusiasmo e la generosità di  sempre. Le persone hanno manifestato il loro entusiasmo e sono pronti già ad iscriversi, alcune aziende hanno  già confermato il sostegno per l’edizione 2015 e le istituzioni e la stampa ci sostengono con convinzione. Sono prove evidenti che Diabetes Marathon diventerà un fenomeno radicato, un appuntamento al quale sarà  difficile rinunciare e uno degli eventi di riferimento a livello nazionale sul Diabete.

La manifestazione ha  infatti di bello e importante che i fondi raccolti hanno una destinazione ben identificabile, ovvero vanno per i  Campi Scuola dei bambini e adolescenti con Diabete. Per cui tutti possono subito verificare che Diabetes  Marathon svolge al meglio il proprio compito di dare un sollievo alle tante famiglie in cui un bambino è affetto da Diabete. Per investire maggiormente sull’aspetto solidale dell’evento e renderlo fruibile veramente a tutti l’itinerario sarà di 10 Km competitivo con la possibilità di svolgere attività non competitive come la camminata e il Nordic  Walking. Quindi vi sarà una piccola riduzione di lunghezza per dare maggior spazio a tutti gli eventi collaterali  come lo spazio messo a disposizione per le associazioni, la festa per bambini e il percorso Novecento.

All’interno della seconda edizione programmata per domenica 26 aprile 2015 ci saranno varie novità. Verrà  avviato in collaborazione con le scuole primarie del forlivese un progetto per incentivare lo sport e la corretta  alimentazione in età pediatrica. Inoltre nella mattinata dell’evento verranno organizzate diverse sessioni di  fitness per far muovere anche le persone che non vogliono effettuare il percorso.  Il progetto più innovativo riguarda un campo per podisti con Diabete tipo 1 al quale parteciperanno atleti da  tutta Italia. Questo campo che si terrà nei 2 giorni che precedono la Diabetes Marathon e si concluderà con la  partecipazione degli atleti alla gara, dovrà fornire alla persona con diabete gli strumenti e le conoscenze necessari per ottimizzare la gestione del diabete e la preparazione atletica, per poter godere in sicurezza di  tutti i benefici derivanti dall'esercizio fisico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

Torna su
ForlìToday è in caricamento