Dopo la Fortitudo l'Unieuro non si ripete: Mantova ha più fame e vince

L’ultimo match di regular season vedrà i ragazzi di Nicola impegnati sabato prossimo alle ore 18 presso l’Unieuro Arena contro Imola.

Sul campo la differenza di motivazioni ha fatto la differenza. Al Pala Bam di Mantova i padroni di casa, a caccia dei playoff contro una Forlì che ha ottenuto l'obiettivo con due giornate di anticipo, si sono fatti in un sol boccone la squadra di coach Marcelo Nicola per 81-66. Uno scarto davvero ampio, con una percentuale di precisione al tiro sempre troppo bassa per pensare di espugnare la Grana Padano Arena. Dopo un primo quarto equilibrato, i biancorossi sono crollati arrivando persino ad uno svantaggio temporaneo di 20 punti. Col successo di domenica, Mantova si porta a -2 proprio dall’Unieuro. L’ultimo match di regular season vedrà i ragazzi di Nicola impegnati sabato prossimo alle ore 18 presso l’Unieuro Arena contro Imola.

La partita

Partono forte gli ospiti, con un break di 6 punti grazie a De Laurentiis, Johnson e Marini, a cui risponde Ghersetti dalla distanza: 3-6 dopo 1:42 di gioco. Dopo 110 secondi di falli ed errori al momento del tiro, accorcia ulteriormente le distanze Morse:  5-6. Arriva anche il vantaggio di Mantova, con Ghersetti che dall’area porta a +1 i suoi. A 4:32 rimette in pari il risultato De Laurentiis, su assist di Kenny Lawson: 8-8. Break Forlì col tiro libero di De Laurentiis e i canestri da dentro l’area di Lawson e Giachetti, per l’8-13. Ritrova il pareggio Ghersetti, con un tiro da fuori e uno da dentro: 13 pari a 7:08. Visconti e Metreveli portano a +4 i lombardi. Negli ultimi secondi del primo quarto DiLiegro segna tre liberi su quattro a disposizione, dopo che Maspero ne ha realizzato uno: 18-16 è il parziale dopo i primi 10’.

Veideman è il primo realizzatore del secondo quarto, nessuna delle due squadre riesce a creare un discreto scarto di vantaggio sull’altra: dopo 3 minuti e 21 Giachetti riporta le squadre in parità, entrambe a 22 punti. A 4:05 Lawson riporta in vantaggio l’Unieuro, per questo coach Martelossi chiama il primo timeout dell’incontro. Morse e Veideman in schiacciata e Vencato portano Mantova in vantaggio di 4 lunghezze, per questo Nicola spende il suo primo timeout. Doppia schiacciata di Morse, ora i biancorossi sono in evidente difficoltà: 32-24 dopo 7 minuti di secondo quarto. Timeout Mantova, Con 2:31 rimanenti, sul 34-25. Nel tempo restante Forlì non riesce ad accorciare: 41-30 è il risultato dopo metà incontro, precisione al tiro davvero bassa per l’Unieuro (33.3% contro il 50% di Mantova).

Il terzo tempo si apre con diversi botta e risposta: gli ospiti non trovano un break per ridurre l’ampio vantaggio dei padroni di casa. Ghersetti a 3:58 porta a +12 i suoi, poi con un break di 5 grazie ad una bomba di Veideman e Raspino arriva il massimo vantaggio, di ben 17 punti. A 6:32, sul 53-37, Nicola fa rifiatare i suoi con un timeout. Giachetti e Johson portano a -12 i romagnoli, ma Poggi trova il canestro dall’area: il terzo quarto termina 15-12, per un complessivo 56-42: ora il match è indirizzato verso i padroni di casa.

Marini sblocca l’ultimo tempo dell’incontro, Maspero realizza una tripla, aumentando ulteriormente il vantaggio. Col passare dei minuti, i pochi centri dei biancorossi trovano sempre la risposta di Mantova, che a 3:56, con Visconti, si porta persino sul 68-51. Raspino è un cecchino dai 6.25, i punti di vantaggio diventano così 19. Visconti a 6:26 riaggiorna il punteggio di vantaggio massimo: 20 punti, 75-55. Break di 5 con Bonacini e Giachetti, poi Ghersetti da fuori: 78-60. Nessuno dei due allenatori chiama un timeout, la vittoria di Mantova è una formalità: finisce 81-66.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

  • Prima il sopralluogo, dopo una settimana il colpo. Addormentano i cani, sfondano un muro e fan razzia di bici

Torna su
ForlìToday è in caricamento