Fed Cup al Palafiera, al via il tour di incontri: si parte da Cesena

Entra nella sua fase più calda il conto alla rovescia, tenendo conto che il 16 gennaio scatteranno gli Australian Open, prima prova stagionale dello Slam

Manca un mese al confronto Italia-Slovacchia, primo turno del World Group II 2017 di Fed Cup, in calendario l’11 e 12 febbraio al PalaGalassi di Forlì, su terra rossa indoor. Entra nella sua fase più calda il conto alla rovescia, tenendo conto che il 16 gennaio scatteranno gli Australian Open, prima prova stagionale dello Slam. Il grande appuntamento di Melbourne Park segnerà anche il rientro nel circuito internazionale di Karin Knapp, che dall’esordio nel 2008 è stata convocata otto volte in nazionale, venendo schierata in sette incontri fra singolo e doppio e ritagliandosi in particolare uno spazio nel team dell’Italtennis in rosa capace di conquistare il titolo mondiale nel 2013.

Per essere in tabellone all’Australian Open, dove nell’edizione 2014 sulla Rod Laver Arena infuocata dal sole, era stata ad un passo dal battere Maria Sharapova, la tennista di Brunico farà ricorso al ‘ranking protetto’, dato che dopo gli US Open si è dovuta fermare per un nuovo intervento al ginocchio destro (il quarto in carriera), scivolando così al numero 144 della classifica WTA. A Melbourne volerà anche Tathiana Garbin, neo capitana di Fed Cup, per seguire dal vivo le giocatrici italiane (ma anche visionare le avversarie…) e valutare il loro stato di forma in vista della sfida contro Dominika Cibulkova (numero 6 della classifica mondiale) e compagne in terra romagnola, suo battesimo di fuoco sulla panchina azzurra. E tra le ‘osservate speciali’ ci sarà proprio la Knapp, che il prossimo 28 giugno compirà 30 anni (praticamente coetanea di Sara Errani, nata due mesi prima, il 29 aprile 1987).

"Io sono a disposizione, nel caso ci fosse bisogno di me – ha ribadito Karin, che faceva parte del quartetto azzurro che nel 2013 al 105 Stadium di Rimini superò 3-2 gli Stati Uniti -. Ho parlato con il nuovo capitano Tathiana Garbin e ho partecipato a un raduno a Tirrenia a metà dicembre, insieme ad Alice Matteucci che si allena con me ad Anzio e ad altre giovani. Ho sempre accettato con grande piacere di difendere i colori del mio Paese e lo farò anche in questo caso, se dovessi far parte delle convocate. Dopo le grandi soddisfazioni degli ultimi dieci anni con Corrado Barazzutti alla guida, ora si tratta di mettere insieme una nuova squadra, per tentare di risalire nel World Group di Fed Cup. Ma non sarà un’impresa semplice, Cibulkova e le altre slovacche sono avversarie di spessore, e poi a questi livelli di match facili non ne esistono".

INCONTRI - In vista dell'appuntamento i Circoli Romagnoli incontreranno gli organizzatori della manifestazione e i dirigenti federali in tre tappe appositamente studiate. Primo appuntamento giovedì 19 gennaio alle 19 per un aperitivo tennistico al Circolo Tennis Cesena di Via Vittorio Veneto 282. A tutti i presenti alla tappa del Tour della Fed Cup del 19 gennaio alle ore 19 al Circolo Tennis Cesena, sarà consegnata una copia omaggio, autografata, del libro di Lea Pericoli “Mal d’Africa”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Forbiciata" alla gola, convalidato l'arresto per tentato omicidio: resta in carcere

    • Cronaca

      Stalking, tartassa l'ex marito con 1500 sms in un mese: denunciata una forlimpopolese

    • Sport

      Si riparte col Padova, Gadda: "Lo spirito è quello giusto"

    • Sport

      Unieuro, mercato in fermento: dentro Melvin Johnson, in uscita Francesco Infante

    I più letti della settimana

    • MotoGp, svelata la nuova Ducati: "Non abbiamo più scuse, ci resta solo da vincere"

    • Unieuro, c’è Darryl Jackson per il dopo Blackshear

    • Unieuro, mercato in fermento: dentro Melvin Johnson, in uscita Francesco Infante

    • Unieuro, fumata nera per Jackson: la guardia ex Caserta ha firmato con Scafati

    • I Tigers entrano nel cuore della città con un programma biennale di eventi

    • Lega Pro, il Forlì rafforza la difesa con Filippo Carini: "Società solida"

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento