Finalmente il Forlì torna a vincere: Avezzano ko, i biancorossi tornano a sperare

Risultato finale di 3 a 2 per i galletti grazie alle reti di Cortesi e alla doppietta di Graziani

Torna finalmente alla vittoria e si rilancia alla ricerca della salvezza il Forlì di Nicola Campedelli. Risultato finale di 3 a 2 per i galletti grazie alle reti di Cortesi e alla doppietta di Graziani. Per gli ospiti abruzzesi invece a segno Samb Falou e Grazioso. Pronti via e il Forlì dopo un giro di lancette è già sotto di un goal con l'Avezzano che libera bene Samb Falou che sorprende col suo tiro angolato un non irresistibile Mordenti. E' un macigno che si ripete come contro il Castelfidardo ma al contrario di qualche settimana fa, i galletti sanno reagire e al 13° trovano subito il pareggio con Graziani che gira di testa alle spalle di Sinato un delizioso cross di Di Benedetto. E' ancora la coppia Di Benedetto-Graziani che al 15° genera un altra ghiotta occasione ma il colpo di testa del capitano termina alto. E' il preludio al sorpasso che arriva su calcio d'angolo quando Cortesi salta più alto di tutti e firma il 2 a 1. L'Avezzano è tramortito e al 25° ci pensa ancora Graziani con una pregevole rovesciata a firmare il tris e a incanalare la vittoria dalle parti di Viale Roma. Sembra finalmente a una giornata di relax e felicità ma alla mezz'ora e al primo minuto della ripresa sia Graziani che Di Benedetto, ovvero i principali protagonisti di giornata escono entrambi per infortunio costringendo così mister Nicola Campedelli a due cambi non preventivati.

Passano infatti due minuti della ripresa e al 48° Grazioso trova un goal bellissimo, centrando  l'incrocio dei pali con un tiro dalla distanza che sorprende Mordenti e riaprendo di fatto un match che sembrava già chiuso. Sono gli abruzzesi a crederci di più e ancora Grazioso e sempre con un tiro da lontano cerca gloria al 57° ma questa volta la palla esce dallo specchio. Il Forlì lotta con i denti e nel complesso, nonostante una supremazia territoriale degli ospiti, l'estremo difensore di casa non è chiamato a grossi interventi salvando così il risultato. Risultato che non cambierà più fino al novantesimo quando al triplice fischio l'urlo liberatorio di giocatori e tifosi dopo oltre due mesi, rimette in carreggiata il Forlì alla ricerca di una salvezza diretta.   

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento