Forlì-Avezzano, saranno i bimbi delle elementari a colorare di biancorosso il Morgagni

Domenica, in occasione della partita Forlì-Avezzano, i Galletti potranno contare sul tifo di oltre 200 bambini

Il progetto “Forlì nelle scuole” non si ferma. Nei mesi scorsi la società, insieme ai giocatori della prima squadra, hanno svolto una serie di incontri organizzati in collaborazione di Forlì Academy all’interno delle scuole elementari, dove hanno fatto visita e risposto a tantissime domande dei bambini presenti e hanno donato loro dei piccoli gadget biancorossi. Domenica, in occasione della partita Forlì-Avezzano, i Galletti potranno contare sul tifo di oltre 200 bambini provenienti dalle Scuole Primarie “Merloni”, “De Amicis” e “Rivalta” di Forlì, che saranno ospiti della società durante la giornata. Tutto il Forlì si dice "orgoglioso di poter contare sul supporto di tutti i piccoli tifosi che coloreranno di biancorosso la tribuna dello Stadio Morgagni".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terzo lotto della Tangenziale: via libera dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici

  • Cronaca

    Controlli della velocità in numerose frazioni forlivesi: tra un mese operativi 18 'Velo ok'

  • Cronaca

    Più sorveglianza sulla città: in arrivo telecamere al casello dell'A14 e sulla tangenziale

  • Cronaca

    Spaccio nella zona della stazione, il pusher è un minorenne

I più letti della settimana

  • Smantellato un giro di prostituzione cinese da 20mila euro al mese, i soldi arrivavano ad Hong Kong

  • Tenta di togliersi la vita impiccandosi ad un termosifone: strappato alla morte

  • Violento tamponamento sulla Bidentina, due feriti: interviene anche l'elimedica

  • Terza nuova apertura in Piazza Saffi, l'ex "Ceccarelli" attrae imprenditori cesenati

  • Rocambolesco schianto alle porte di Meldola: un'auto si ribalta, l'altra finisce nel fosso

  • "Piedoni" dell'acceleratore sull'attenti: stanno per fare il loro debutto i Velo Ok di ultima generazione

Torna su
ForlìToday è in caricamento