Forlì, la nuova missione di Campedelli: "Il tempo stringe. Vogliamo i fatti"

"Importante sarà la gestione mentale dei ragazzi per sopportare alle situazioni complicate", chiosa l'allenatore

Dopo quasi 100 giorni dal suo esonero, torna a parlare e lo fa per la seconda volta da allenatore del Forlì, Nicola Campedelli che dopo l'esonero di mister Stefano Protti, ha accettato di tornare sulla panchina dei galletti di Romagna. Una sfida sicuramente non semplice dove innanzitutto c'è da rimettere insieme i cocci dopo la bruciante sconfitta di Agnone. "Torno dopo tanto tempo, la squadra è cambiata, ma con lo staff ci siamo imposti di guardare giorno per giorno per uscire da questa situazione, consapevoli che ci sono i mezzi per poterlo fare".

"Importante sarà la gestione mentale dei ragazzi per sopportare alle situazioni complicate", chiosa l'allenatore, che aggiunge: "In settimana abbiamo lavorato bene, soprattutto a livello tattico, trovando grande disponibilità dai giocatori; non valuto e non voglio valutare il lavoro svolto fino ad ora dal mio predecessore perchè non ho i mezzi per farlo e non sarebbe giusto, riparto da zero e manderò in campo i giocatori che secondo hanno più affidabilità e voglia di vincere".

Si allunga anche la lista degli indisponibili in casa biancorossa che al lungo degente Sabbioni, devono registrare il forfait di Del Sante per un problema al ginocchio, Gimelli per un dolore alla schiena e Cortesi che invece era squalificato per due turni. Campedelli però non vuole certo aggrapparsi alle assenze e rilancia su come il suo Forlì dovrà comportarsi in campo nella sfida contro il fanalino di coda Castelfidardo: "Ormai il tempo stringe e sarebbe il caso di parlare meno e passare ai fatti, il collettivo farà la differenza ed è la base per risalire; credo che inizieremo con un modulo 4 4 2 che ci dà più equilibrio e copertura ma ripeto, non si può più aspettare. Noi vogliamo vincere".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Candidati visti da vicino, San Vicente: "Delusi di Pd e 5 Stelle, con noi si può tornare a votare"

  • Sport

    Basket, l'Unieuro Forlì guarda già al futuro: sulla panchina non ci sarà Marcelo Nicola

  • Cronaca

    Venerdì si torna a manifestare per il clima. Appello ai prof: "Giustificare le assenze"

  • Cronaca

    Dopo gli acquazzoni del weekend una nuova spettacolare tracimazione della diga di Ridracoli

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Alluvione, lavori conclusi: sanato l'argine. Polemica sulle mancate casse di espansione

  • La disastrosa alluvione di Villafranca: centinaia di persone intrappolate, enormi danni

  • Maltempo, il Comune opta per le scuole aperte. Lezioni sospese solo in due frazioni

  • Villafranca e San Martino, arriva la piena del Montone. Cittadini avvisati per telefono: "Evitate spostamenti"

  • Si rompe l'argine del Montone a San Martino in Villafranca. Protezione Civile attiva con 80 volontari

Torna su
ForlìToday è in caricamento